Il territorio racconta: spazio agli autori locali

Al via rassegna a Capannori

Valorizzare gli autori locali e farli conoscere ad un pubblico più ampio. Questo l’obiettivo della rassegna Il territorio racconta promossa dall’amministrazione comunale che riprenderà con un nuovo ciclo di incontri a partire dal prossimo 1 ottobre. Otto gli appuntamenti in programma nei mesi di ottobre e novembre al polo culturale Artèmisia di Tassignano.

“Alla luce del grande interesse riscontrato proseguiamo con altri nuovi incontri questa rassegna che vuole valorizzare i molti talenti letterari del nostro territorio, offrendo la possibilità ai cittadini di scoprire altri nuovi libri e conoscere i loro autori – afferma l’assessore alla cultura Francesco Cecchetti -. Nel rispetto delle norme anti Covid 19 solo un determinato numero di persone potrà assistere in presenza alle presentazioni, ma tutti potranno seguirli attraverso la diretta che sarà realizzata sulla pagina Facebook di Artémisia”.

Il primo appuntamento del nuovo ciclo si terrà giovedì (1 ottobre) e vedrà la presentazione del libro Via dei Fossi 35 dell’autrice lucchese Patrizia Scialoni (Aporema Edizioni). Il romanzo è ambientato a Lucca nell’estate 1974 e ruota intorno ad una vicenda misteriosa: da un appartamento al numero 35 di via Dei Fossi si sprigiona un tanfo insopportabile. Sul posto accorre una gazzella dei carabinieri, al comando del tenente Simone Morelli, che si trova di fronte all’enorme cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione. A complicare la vicenda, l’inspiegabile e misteriosa scomparsa del piccolo figlio della gigantessa.

Venerdì 9 ottobre protagonista della rassegna sarà il progetto Bookbox con la presentazione di quattro libri: I miei animali domestici scritto e illustrato da Andrea Secci; Il mio lavoro alla mensa scritto e illustrato da Marco Pollastrini; Ciclismo con mia sorella Clara scritto e illustrato da Elia Bartolini; I personaggi più buffi della mia famiglia scritto e illustrato da Samuel Bulla.Giovedì 15 ottobre è inoltre in programma la presentazione del libro “Venga con noi.

Dagli attentati del 69 a Piazza Fontana di Clara Mazzanti (Colibrì Edizioni), mentre venerdì 22 ottobre si presenterà il libro di Enzo Guidi Novy Mir. Storia psicovegetale (Edizioni Ets).Giovedì 5 novembre alle 18 la rassegna proseguirà con la presentazione del libro Funghi della Garfagnana e dell’Appennino Tosco-Emiliano, di Angela Cecchini, Roberto Narducci e Francesco Verdigi, mentre giovedì 12 novembre sarà la volta del libro di Giovanni Mosca Alla ricerca della propria identità.Un lucchese si riscopre americano (Mws, 2018). Giovedì 19 novembre la rassegna propone La separazione d’argento di Daniele D’Arrigo e Laura Guidugli. L’ultimo appuntamento del nuovo ciclo de il ‘Territorio racconta’ si terrà giovedì 26 novembre con la presentazione del libro Il Signore dell’Occhio della Terra.Libro Primo. La Confraternita della cintura di Mauro Lazzaroni. Tutti gli incontri avranno inizio alle 18 e vedranno la presenza degli autori.

Sarà possibile partecipare in presenza, prenotandosi tramite mail all’indirizzo artemisia@comune.capannori.lu.it. fino al giorno precedente l’incontro per un numero massimo di 10 persone. Gli altri interessati potranno seguire la presentazione sulla pagina Facebook www.facebook.com/ArtemisiaCapannori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.