‘L’uomo che piantava gli alberi’, proiezione e dibattito alla chiesa di Guamo

Pandemia... crisi e opportunità: ciclo di cinque incontri ogni venerdì fino al 23 ottobre 

Prende il via domani (25 settembre) alle 20,30 alla chiesa parrocchiale di Guamo il ciclo di incontri e testimonianze Pandemia… crisi e opportunità, promosso dalla comunità parrocchiale di Badia, Coselli, Guamo e Vorno in collaborazione con il Comune di Capannori e il Festival economia e spiritualità.

evento guamo

Il primo appuntamento vede la proiezione del film d’animazione L’uomo che piantava gli alberi di Frédéric Back (1988) cui seguirà un dibattito, a cura del professor Marco Vanelli.

Un viaggiatore solitario si spinge in una zona deserta dell’alta Provenza; incontra un pastore che pazientemente semina ghiande con l’intento di creare nuovi boschi. Dopo molti anni, ritornato sul posto, scopre che quella terra arida si è trasformata in un giardino meraviglioso in cui domina il verde dei boschi e l’acqua scorre di nuovo favorendo lo sviluppo di nuovi centri abitati.

Il ciclo di cinque incontri in programma ogni venerdì fino al 23 ottobre vuole dar vita ad una riflessione sulle opportunità da cogliere in questo momento di crisi, legato anche all’emergenza sanitaria, che vedrà la partecipazione di importanti relatori, tra cui lo storico Franco Cardini, il presidente di Ipsos Nando Pagnoncelli e l’economista Giulio Sapelli.

L’incontro è ad ingresso libero. La chiesa di Guamo, in base ai protocolli anti-Covid, può contenere fino a 120 persone. Al raggiungimento di tale numero non sarà più possibile accedere. Ogni serata sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina You Tube del Comune di Capannori.

Da casa sarà possibile fare domande e interventi tramite whatsapp al numero 351.8942656.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.