Rifiuti, una conferenza sulle alternative alla plastica usa e getta

Worrkshop al polo scientifico di Segromigno con il centro Zero Waste

Sabato (3 ottobre) dalle 9 alle 12 Zero Waste Italy di Capannori e l’azienda Qwarzo promuovono un workshop nazionale sulle alternative alla plastica usa e getta al parco scientifico di Segromigno in Monte.

All’incontro introdotto da Rossano Ercolini e da Luca Panzeri, presidente di Qwarzo interverrà anche il sindaco di Capannori Luca Menesini.  Ha garantito la sua partecipazione anche Coop nazionale e rappresentanti di cartiere ed esperti del settore imballaggi del nostro territorio. La parte dedicata agli aggiornamenti normativi ed operativi in sede europea in merito al contrasto alle plastiche monouso sarà svolta da Enzo Favoino, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe.

Lo scopo dell’incontro che culminerà con la firma congiunta di un protocollo di collaborazione tra il Centro di ricerca Rz e l’azienda Qwarzo servirà anche a presentare sia i  prodotti già in commercio che ricorrono all’uso del “vetro liquido” sia quelli che a breve saranno messi in produzione configurando uno scenario in grado di fornire un valido contributo (ovviamente integrato con politiche di riduzione a monte degli imballaggi)  in alternativa all’ ‘eccessivo ricorso alla plastica monouso  nel settore alimentare.

L’incontro, infine, sarà anche un’occasione per fare il punto sullo sviluppo dell’economia circolare nel nostro Paese e sulla necessità di estendere l’applicazione del Green Public Procurament (o acquisti verdi) da parte delle amministrazioni pubbliche allo scopo dI fornire una spinta a prodotti di nuova concezione improntati alla riusabilità e in subordine alla loro riciclabilità e/o compostabilità. Il tutto mentre dovranno prendere corpo i progetti del Recovery Fund in buona parte volti alla “rivoluzione verde” di cui l’alternativa all’uso e getta e allo spreco costituiscono parte essenziale anche in campo industriale e commerciale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.