Casa della salute di Marlia, presto uno sportello per l’accesso ai servizi

Funzionerà sia da segreteria dei medici di base e del servizio sociale, che come punto informativo e di orientamento

Saranno potenziati i servizi della Casa della Salute di Marlia grazie al progetto ‘Bottega della Salute’ del Comune e di Capannori Servizi e al sostegno, anche economico, dell’Asl che lo sta valutando.

In tempi brevissimi sarà attivato uno sportello di accesso ai servizi che funzionerà sia da segreteria dei medici di base e del servizio sociale, che come punto informativo e di orientamento per altri servizi. La Bottega della Salute nell’intenzione del Comune sarà il catalizzatore di una maggiore integrazione tra servizi, tanto più importante in questo anno in cui il Covid rischia di accentuare disguaglianze e fragilità. Il progetto prevede, tra l’altro, di estendere l’orario di apertura del servizio di segreteria che rimarrà aperta tutti i giorni dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 17 e di poter realizzare servizi innovativi di prossimità per gli anziani fragili del territorio, che prevedono piccole commissioni e la collaborazione con il volontariato.

A questo scopo sono già stati realizzati alcuni incontri con i medici di famiglia. Inoltre, durante un sopralluogo nelle scorse settimane sono stati individuati i locali, che saranno pronti la prossima settimana, da mettere a disposizione per realizzare le sedute vaccinali in vista della prossima partenza della campagna dei vaccini antifluenzali.

“Stiamo lavorando ad un potenziamento delle attività di Capannori Servizi che all’interno della Casa della Salute di Marlia, gestisce la Rsa e il centro diurno – commenta Ilaria Carmassi, assessore al bilanco e alle aziende partecipate – cercando di realizzare progetti innovativi sul territorio in sostegno alle persone fragili e integrando i vari servizi presenti in questo presidio socio- sanitario territoriale. Lo stiamo facendo riorganizzando la gestione della Rsa e pensiamo che la collocazione di questa nuova Bottega della Salute a Marlia, grazie ad un nuovo progetto per il quale ringrazio il direttore della Capannnori Servizi, Antonio Sconosciuto, possa essere un importante tassello in questa direzione. In tal senso è importante l’apertura del nuovo sportello per potenziare la segreteria dei medici di base e del servizio sociale. Nell’ambito delle iniziative finalizzate a promuovere la salute rivolte in particolare alle persone anziane, riveste un ruolo di particolare attenzione il sistema di integrazione dei servizi sanitari sociali e di comunità e tutte le iniziative che aiutano ad orientare e accompagnare i cittadini nei percorsi di presa in carico e di gestione autonoma e consapevole della propria condizione di salute. La Casa della Salute di Marlia rappresenta un unicum in questo senso, accogliendo al suo interno l’intera gamma di servizi che possono offrire risposte ai bisogni dei cittadini in generale ed in particolare modo delle persone anziane del territorio, dato che oltre ai servizi distrettuali e quelli residenziali della Rsa e delle cure intermedie vi sono presenti sia i servizi sociali che un gruppo di medici di medicina generale e numerose attività di volontariato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.