Attraversamento pedonale dal campo al muro, Capannori diventa frazione di… Bugliano

L'ironia del web dell'inesistente comune del Pisano 'colpisce' anche la provincia di Lucca

Capannori è ufficialmente frazione di Bugliano. Lo certifica la foto dell’attraversamento rialzato di Lammari, strisce pedonali che da un campo conducono dritte verso… un muro e che hanno assurto Capannori agli onori della satira.

L’inesistente Comune pisano, guidato dal sindaco Fabio Buggiani, domenica scorsa (4 ottobre) ha ricevuto anche il premio al festival di Forte di Marmi per la sezione web. La risposta del primo cittadino di piazzale Aldo Moro non si è fatta attendere: “Questo attraversamento pedonale rialzato è a Lammari, frazione di Capannori, ed è firma del sottoscritto (sindaco di Capannori). Lo abbiamo fatto – ha spiegato Menesini – per garantire sicurezza ai cittadini.
Lo abbiamo fatto perché i dossi in base alla normativa non si potevano fare… gli attraversamenti rialzati invece sì. E siccome lì l’importante era far rallentare le auto: a distanza di oltre un anno possiamo dire ‘obiettivo raggiunto’. Non mi vergogno a dire che pur di fare qualcosa di utile per i cittadini ce ne inventiamo di ogni tipo, soprattutto quando le normative di riferimento creano confusione”.

Comune di Bugliano attraversamento pedonale Capannori

Ma a Bugliano il consenso intorno al proprio sindaco sfiora percentuali bulgare – anche perché l’educazione della preside Rosa Liffoni, leninista doc, forma diligentemente cittadini allineati. La risposta a Menesini, a questo punto, non poteva che essere dissacrante: “Questo becero tentativo di attribuzione del bellissimo attraversamento pedonale di via del Padule Morto a Bugliano, costruito dal nostro amatissimo sindaco Buggiani, è vergognoso! Che si fa per raccattare qualche voto! Si vergogni”.

I commenti al post sono piuttosto spassosi. Chi volesse leggerli può trovarli qua.

Un po’ di leggerezza, si sa, fa bene al cuore. E prendersi meno sul serio, anche nel commentare notizie su Facebook, è virtù preziosa. Dovrebbe averlo detto anche don Enrico, parroco di Bugliano, nel suo oroscopo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.