Altopascio, al via gli interventi di manutenzione per prevenire problemi idraulici

L'amministrazione ha approvato la realizzazione del tratto di fognatura bianca in località Palandri

Prevenire problemi idraulici sul territorio comunale. A questo scopo sono stati realizzati e programmati ad Altopascio una serie di interventi sulle situazioni più critiche per un investimento complessivo di circa 15 mila euro. Dopo i lavori di modellazione di un tratto di fossa in via Poggio Baldino nei pressi della Cava Lam, nella frazione di Marginone, e la pulitura del sottopasso autostradale in via Ponte alla Ciliegia, l’amministrazione D’Ambrosio ha ora approvato due nuove determine per la realizzazione del tratto di fognatura bianca comunale in località Palandri nel tratto di strada tra via Palandri Sud fino all’incrocio con la via provinciale della Galeotta e in Località Bientini.

“In questi anni abbiamo censito tutte le situazioni critiche, in particolare quelle dove periodicamente si sono verificati allagamenti, con l’obiettivo di mappare e risolvere le problematiche e garantire la sicurezza idraulica del territorio – spiegano la sindaca Sara D’Ambrosio e l’assessore ai lavori pubblici Daniel Toci -. Nella stessa ottica abbiamo effettuato nei giorni scorsi un sopralluogo sulla via provinciale Romana, al confine tra Altopascio e Castelfranco di Sotto, con il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti, per fare una ricognizione sui lavori da programmare, in parte a carico dell’amministrazione di Castelfranco di Sotto e in parte a carico della Provincia di Lucca”.

In occasione di forti temporali il tratto di strada di via Palandri sud all’incrocio con la Via Prov.le della Galeotta è spesso oggetto di allagamenti dovuti alla mancanza di deflusso delle acque piovane lungo le fosse laterali. In seguito al sopralluogo effettuato è stato riscontrato che le tubazioni di scorrimento delle acque bianche posizionate nei pressi dell’incrocio stradale sono in pessimo stato di manutenzione. L’amministrazione ha quindi deciso di procedere con la realizzazione di uno scavo lungo la fossa laterale di via Palandri sud per la creazione di un nuovo collettore fognario in ecopal e collegamento alla fognatura bianca esistente. Nella stessa occasione verrà anche realizzato un intervento di risistemazione della fossa per evitare gli allagamenti e far recepire meglio le acque.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.