Passa anche da Altopascio la Mille Miglia 2020

Il paese del Tau tappa della storica corsa destinata alle auto d'epoca

Altopascio farà nuovamente parte del percorso della 1000Miglia 2020. Il prossimo sabato (24 ottobre(, infatti, la Freccia Rossa, la corsa più bella del mondo, passerà anche dalla cittadina del Tau – come già avvenne, per la prima volta nella storia altopascese, due anni fa – per poi attraversare il resto della Piana e raggiungere Lucca e poi a seguire Viareggio e la Versilia.

Altopascio è stato inserito nel percorso ufficiale della corsa, che riporta anche il comune altopascese in tutto il materiale pubblicitario e in tutta la cartellonistica: una novità, rispetto al passato, frutto di una collaborazione tra l’amministrazione comunale, l’Aci Lucca e gli organizzatori stessi della 1000Miglia, rimasti favorevolmente colpiti dagli allestimenti messi in piedi nel 2018.

Quest’anno, ovviamente, per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 e garantire il rispetto di tutte le norme di sicurezza previste, il Comune non organizzerà eventi complementari (come invece avvenne nel maggio del 2018): l’evento sarà rappresentato “solo” dal passaggio delle oltre 400 macchine storiche, anticipate, sempre nella giornata di sabato, dal Ferrari Tribute. Le auto entreranno nel primo pomeriggio di sabato ad Altopascio da via Roma, poi proseguiranno su piazza Umberto I, quindi su piazza Tripoli e a seguire percorreranno un tratto di via Cavour in senso contrario, per svoltare all’altezza della Smarrita. Da lì saliranno in direzione piazza Ricasoli e usciranno dal centro storico passando dalla Porta dei Mariani e da via San Jacopo. Entreranno quindi in viale Europa e alla rotonda imboccheranno via Mammianese Sud, poi via Mammianese Nord, a seguire via di Montecarlo e via del Marginone per poi raggiungere il comune di Montecarlo.

Durante il passaggio, organizzato anche grazie alla collaborazione della delegazione Aci di Altopascio, sarà presente un servizio di sicurezza per garantire il rispetto delle norme anti-Covid da parte della popolazione, soprattutto per quanto riguarda il corretto uso dei dispositivi di sicurezza e il mantenimento delle distanze. Ai cittadini, soprattutto a coloro che saranno sprovvisti di mascherina, saranno consegnate le mascherine in cellulosa biodegradabili realizzate e donate dalla Fabio Perini Spa. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.