Segromigno, iniziati i lavori per la realizzazione delle corsie ciclabili

Collegheranno via Stradone di Camigliano con la rotonda di intersezione tra via Nuova e via delle Ville fino a raggiungere in una fase successiva la chiesa bassa di San Colombano

Sono iniziati oggi (19 ottobre) i lavori per la realizzazione delle due corsie ciclabili sulla via Nuova a Segromigno in Monte che collegheranno via Stradone di Camigliano con la rotonda di intersezione tra Via Nuova e via delle Ville. In una fase successiva i lavori proseguiranno su via delle Ville fino a raggiungere con le due corsie ciclabili la chiesa bassa di San Colombano. L’investimento comunale per questa nuova infrastruttura, lunga complessivamente due chilometri, sarà in totale di 78 mila euro.

Le corsie riservate alle biciclette, larghe circa un metro e mezzo, saranno colorate con una vernice rossa antiscivolo e indicate con un’apposita segnaletica per assicurarne la visibilità e saranno realizzate sul lato destro di ciascuna corsia della carreggiata, quindi in entrambi i sensi di marcia. Il nuovo percorso ciclabile, che viene realizzato grazie alla possibilità data dal Decreto rilancio di costruire più velocemente corsie riservate alle biciclette semplicemente modificando la segnaletica esistente, unirà, una volta ultimati entrambi i lotti, via Stradone di Camigliano con la chiesa di San Colombano passando per via Nuova e via delle Ville.

“In questa fase di emergenza sanitaria è ancora più importante estendere i percorsi ciclabili sul nostro territorio e favorire modalità di spostamento sostenibili e all’aperto, proseguendo il percorso intrapreso da diversi anni a Capannori – afferma l’assessore alla mobilità, Giordano Del Chiaro, che ha compiuto un sopralluogo in occasione della partenza dei lavori -. In particolare andremo a collegare con corsie ciclabili le frazioni di Camigliano, Segromigno in Monte e San Colombano, favorendo lo spostamento sulle due ruote tra le frazioni interessate e i vicini plessi scolastici. L’intervento è anche l’occasione per una riqualificazione estetica e funzionale di viabilità importanti e centrali come via Nuova e via delle Ville. Per la nostra amministrazione la promozione di una mobilità sostenibile è una vera priorità come dimostrano i numerosi chilometri di piste ciclopedonali già realizzati sul territorio, perché crediamo importante poter dare ai cittadini la possibilità di modificare il modo di spostarsi e quindi il proprio stile di vita a favore del proprio benessere e dell’ambiente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.