Porcari, da lunedì possibile accendere i riscaldamenti su tutto il territorio

Potranno essere accesi per non più di 6 ore nella fascia oraria fra le 5 e le 23

Da lunedì (26 ottobre) sarà possibile accendere gli impianti di riscaldamento su tutto il territorio comunale di Porcari. Il sindaco Leonardo Fornaciari ha firmato oggi (22 ottobre) l’ordinanza che anticipa di una settimana, e comunque in via facoltativa, l’accensione del riscaldamento negli ambienti di lavoro, nelle scuole e nelle abitazioni private. Le temperature in diminuzione e la necessità igienico-sanitaria di areare spesso le stanze per prevenire i contagi di Covid-19 hanno spinto il primo cittadino a questa decisione.

Gli impianti di riscaldamento potranno essere accesi per non più di 6 ore nella fascia oraria fra le 5 e le 23, soglia che raddoppierà a 12 ore giornaliere dall’1 novembre e fino al 15 aprile.

Tutti i cittadini di Porcari, nell’impegno comune per una migliore qualità dell’aria, sono invitati a un utilizzo parsimonioso del riscaldamento, limitando l’accensione degli impianti alle ore più fredde. Gli edifici industriali e artigianali, per legge, sono tenuti a non superare le temperatura dei 18 gradi (più 2 di tolleranza), mentre tutti gli altri edifici devono rispettare il tetto massimo di 20 gradi (più 2 di tolleranza).

In arrivo, inoltre, importanti incentivi per ridurre l’inquinamento atmosferico nella Piana di Lucca grazie a un accordo tra Regione Toscana e i Comuni che fanno parte del Pac (Piano di azione comunale) della Piana lucchese. A breve sarà pubblicato infatti un bando per ottenere contributi che permettano la sostituzione di impianti termici a uso residenziale con impianti a minor impatto ambientale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.