‘Il buon cibo a casa tua’, così Capannori promuove il servizio di consegne a domicilio

Frediani: "In accordo con le associazioni di categoria un'iniziativa per incrociare offerta e domanda"

Il buon cibo a casa tua. È questa l’ultima campagna lanciata dall’amministrazione Menesini per promuovere il servizio di consegne a domicilio e asporto di ristoranti, pizzerie, bar e pasticcerie del territorio. Un’iniziativa concordata con le associazioni di categoria e attività del settore prima delle nuove disposizioni dell’ultimo Dpcm sull’emergenza Covid e che alla luce delle nuove chiusure adesso assume nuova importanza.

“In questo difficile momento in seguito alle nuove restrizioni dettate dall’ultimo decreto ministeriale, vogliamo essere al fianco di un settore particolarmente colpito dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria – spiega l’assessora al commercio Serena Frediani – Per questo abbiamo deciso, in accordo con le associazioni di categoria e il tavolo dei ristoratori, di dar vita ad una iniziativa che vuole incrociare la disponibilità di tutte le attività del settore della ristorazione a fare un servizio di asporto e di consegne a domicilio con la domanda di coloro che, pur nel momento di difficoltà che stiamo attraversando, vogliono continuare a degustare i prodotti del territorio. Un’iniziativa simile è stata promossa in occasione della Pasqua, del 25 aprile e dell’1 maggio con un riscontro positivo che auspichiamo si ripeta anche adesso”.

Le attività che aderiranno all’iniziativa saranno inserite in un apposito materiale promozionale che sarà diffuso alla stampa, pubblicato sul sito internet del Comune e sui social media. Tutti coloro che vogliono aderire possono inviare una email all’indirizzo iniziative@comune.capannori.lu.it indicando il nome dell’azienda, il numero di telefono e il tipo di offerta (consegna domicilio, servizio di asporto).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.