Quantcast

Capannori, la Lega partecipa al sit in: “Le nuove restrizioni non servono a nulla”

Si terrà alle 18 in piazza Aldo Moro sotto lo slogan 'A testa alta, insieme'

“Non sottovalutiamo il Covid, non lo abbiamo mai fatto e mai lo faremo. La salute prima di tutto, chi ci ha seguito a Capannori in questi mesi, lo sa. Ma c’è modo e modo di affrontare le emergenze e questo è il modo più sbagliato“, lo afferma il consigliere Salvadore Bartolomei (Lega) e annuncia un sit-in che si terrà domani (28 ottobre), in piazza Aldo Moro sotto lo slogan ‘A testa alta insieme’.

“Queste misure non servono a niente, se non a creare disuguaglianza sociale e disparità di trattamento. Uccidere la libertà d’ impresa ed il merito. Umiliare e mortificare chi ha rispettato le regole. E non uccideranno il virus, ma solo interi comparti dell’ economia“, continua il consigliere.

“Per questo a nostro avviso, chi rispetta i protocolli e garantisce il rispetto delle norme, #deve poter continuare a lavorare. Senza alcun discrimine tra attività – conclude Bartolomei -. È un problema economico, di equità sociale e di buon senso. Per questo secondo noi domani è importante esserci. E noi ci saremo“.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.