Quantcast

Gli chef del futuro crescono a Palazzo Boccella

Conclusa la prima parte del corso di formazione della Fondazione Gualtiero Marchesi nella struttura di San Gennaro

Conclusa la prima parte del corso di formazione I cuochi del futuro della durata complessiva di 7
mesi. Il numero degli allievi selezionati per questo corso in formula college a Palazzo Boccella a San Gennaro, frazione di Capannori, per rispetto delle regole anti-Covid, è stato ridotto a soli  9 partecipanti (5 ragazzi e 4 ragazze). Requisito di ammissione era  aver ottenuto una valutazione alla maturità superiore a 80/100 e la loro media è stata di 97/100. Provengono da varie regioni d’Italia. La Lombardia, dalle province di Milano, Varese e Como, dal Veneto (Treviso), dalla Toscana (Firenze ed Arezzo) e infine dalla Campania (Napoli).

La prima parte del corso si è svolto in modalità ‘full-immersion’ alternando attività pratica in cucina (con cuochi marchesiani quali Karsten Heidsiek e Antonio Ghilardi) a lezioni di analisi sensoriale, nutrizione e alimentazione, conoscenza dei prodotti ittici, storia della cucina, degustazione olio e vino (docenti Ais), coltivazione e  allevamento e management della ristorazione. Le lezioni hanno previsto anche materie quali haccp e sicurezza sul lavoro nonché competenze
trasversali, realizzate a cura di Job Farm.

I ragazzi sono ora pronti a iniziare la parte pratica di stage curriculare nei grandi ristoranti italiani. Molti altri ristoranti  hanno aderito all’appello della Fondazione per ospitare gli allievi e  saranno sicuramente coinvolti nelle prossime edizioni di questo corso. A Sofia Giuntini di Pratovecchio Stia (Arezzo), che ha ottenuto la miglior valutazione (95/100), viene consegnata una borsa di studio del valore  di 3mila euro messa a disposizione da Fipe, che da sempre sostiene le  attività promosse da Fondazione Gualtiero Marchesi. Una seconda borsa  di studio di pari valore, sempre da parte di Fipe, sarà consegnata a  fine corso al cuoco che avrà ottenuto il miglior punteggio nell’esame finale che verrà svolto a Milano nella sede di via Bonvesin de la Riva.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.