Capannori, al via la consegna di mascherine in tredici punti del territorio

I cittadini potranno ritirare i propri dpi da giovedì (19 novembre) a domenica

Sono tredici i punti di distribuzione nei quali i cittadini del Comune di Capannori potranno ritirare le mascherine fornite dalla Regione Toscana. Sarà possibile ritirarle gratuitamente da giovedì 19 a a domenica 22 novembre mentre le famiglie con over 75 le stanno già ricevendo al proprio domicilio. A ogni cittadino spettano cinque mascherine.

I punti di distribuzione saranno aperti giovedì (19 novembre) e venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Se necessario la distribuzione sarà ripetuta nel fine settimana successivo. Successivamente coloro che non hanno potuto ritirare le mascherine potranno richiederle al Coc. Per ritirare le mascherine per l’intero nucleo familiare è necessario il documento di identità dell’intestatario del nucleo. È possibile ritirare le mascherine per altri nuclei familiari (parenti, vicini) presentando il documento di identità dell’intestatario della famiglia per la quale si ritirano.

“Per agevolare la cittadinanza nel ritiro delle mascherine che ci sono state fornite dalla Regione abbiamo deciso di approntare numerose postazioni di consegna sul territorio – afferma l’assessore alla protezione civile, Davide Del Carlo – Invito quindi i cittadini a ritirare i dispositivi di sicurezza che in questa difficile fase dell’emergenza sanitaria costituiscono un importante strumento per proteggersi e proteggere gli altri dal virus. Nel frattempo stiamo terminando la consegna delle mascherine a domicilio agli over 75 e ai loro familiari. Ringrazio i volontari della protezione civile e le altre associazioni del territorio che collaborano, che in una settimana hanno imbustato 235 mila mascherine e che si occupano anche della distribuzione a domicilio e della consegna presso punti di ritiro. Colgo l’occasione per ricordare che chi è in quarantena, le persone sole e con patologie e gli anziani possono rivolgersi al centro operativo comunale di protezione civile per la consegna a domicilio della spesa, dei farmaci e di altri beni di prima necessità”.

Ecco i punti di distribuzione che raggruppano le varie frazioni

Per i cittadini residenti nelle frazioni di Pieve di Compito, S.Andrea di Compito il ritiro è alla sede della Vab a S.Andrea di Compito, in via di Sant’Andrea 109; Vorno alla sede del Gva (Gruppo volontari anticendio Vorno) in via del Folle Manzi, 1; Coselli, Guamo, Badia di Cantignano alla sede dei donatori di sangue Fratres sulla via per Vorno 36; Colognora, San Giusto di Compito, San Ginese di Compito, San Leonardo in Treponzio, Massa Macinaia nella sede della Misericordia di Massa Macinaia in via dei Sodini; Colle di Compito, Castelvecchio di Compito, Ruota alla sede Gruppo donatori di sangue di Colle di Compito in via Nuova 1; Carraia, Parezzana, Verciano, Tassignano al polo culturale Artèmisia di Tassignano; Capannori centro, Paganico, Santa Margherita, Toringo, Pieve San Paolo nella sede di Artè a Capannori in via Carlo Piaggia; Marlia al mercato di Marlia; Valgiano, Matraia, San Pietro a Marcigliano, Sant’Andrea in Caprile alla sede del Gruppo donatori di sangue Fratres Matraia in via di Vergaia 1; Camigliano, San Colombano, Segromigno in Monte, Segromigno in Piano, Tofori nella sede della Misericordia Santa Gemma a Camigliano in via Stradone; San Martino in Colle, Lappato, Gragnano nella sala parrocchiale di Gragnano; San Gennaro e Petrognano nella sede della filarmonica Luporini a San Gennaro; Lunata e Lammari nella sede del gruppo donatori sangue Fratres di Lunata in via della Chiesa di Lunata 2.

Il Centro operativo comunale di protezione civile (Coc) può essere contattato telefonicamente al numero 0583.428661, tutti i giorni compresi il sabato e la domenica, dalle 8 alle 20.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.