A Capannori una videoconferenza contro la violenza sulle donne

All'iniziativa partecipa Massimo Sodini della divisione anticrimine della questura di Lucca

Giovedì prossimo (26 novembre) alle 18 nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune di Capannori e dalla Commissione Pari Opportunità in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne è in programma una conferenza on line sulla violenza di genere tenuta dall’ispettore superiore della polizia di stato Massimo Sodini della divisione anticrimine della Questura di Lucca.

L’iniziativa fa parte della campagna permanente della polizia di stato ‘…questo non è amore’ che ha l’obiettivo di superare gli stereotipi e i pregiudizi per diffondere una nuova cultura di genere e aiutare le vittime di violenza a vincere la paura, rompendo la fitta rete di isolamento e di vergona.

“In un momento come questo in cui, a causa della pandemia, tutti siamo obbligati a trascorrere molto tempo a casa, possono acuirsi le problematiche relative alla violenza di genere – affermano l’assessore ai diritti Serena Frediani e la presidente della commissione Pari Opportunità, Alice Pani-. Per questo motivo riteniamo molto utile questa iniziativa con cui si vuole dare informazioni su questo fenomeno e suggerire forme di prevenzione a tutta la cittadinanza. L’obbiettivo è anche manifestare vicinanza alle donne vittime di violenza dicendo loro che non sono sole, ma che possono rivolgersi alle istituzioni preposte per essere aiutate. Ringraziamo il Questore e la Polizia di Stato per aver promosso in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità questa iniziativa particolarmente significativa in questo periodo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.