Coronavirus, Pd Capannori: “Screening di massa per il tracciamento del contagio”

Bertolucci e Angelini: "Necessario potenziarei servizi e le stutture sanitare del territorio"

L’emergenza sanitaria da coronavirus ha dimostrato non solo quanto sia indispensabile e fondamentale la sanità pubblica ma ha evidenziato con forza la necessità di potenziare i servizi e le strutture sanitarie sul territorio, invertendo le pericolose scelte di questi anni”. La pensano così la direzione comunale di Capannori del Pd e il gruppo consiliare per bocca del segretario Antonio Bertolucci e del capogruppo Guido Angelini.

“Ad oggi, nella provincia di Lucca – dicono – nonostante il permanere di un livello assai elevato ma stabile dei positivi al coronavirus, la situazione sanitaria è sotto controllo .E per quanto riguarda il Comune di Capannori, già fortemente impegnato, riteniamo che sia il momento di fare importanti passi avanti con iniziative ed interventi tesi a migliorare il contrasto al coronavirus”.

“Per quanto riguarda il tracciamento – dicono dal partitoo locale – bisogna affiancare i medici di famiglia e le squadre Usca con l’obbiettivo di ridurre la pressione sull’ospedale; rassicurare centinaia di persone che non sono state contagiate con l’avvio di una sperimentazione di uno screening di massa della popolazione con il tampone antigenico rapido gratuito, creando dei punti di erogazione del servizio sul territorio , con la collaborazione di medici ed infermieri in pensione, di volontari, ma sempre sotto la direzione della Asl. Un’esperienza avviata in alcuni comuni del nord Italia e che potrebbe essere utile nei primi mesi dell’anno quando saranno in distribuzione i vaccini contro l’infezione del coronavirus. Questo potrebbe contribuire anche a sostenere l’azione dei medici di famiglia che nei prossimi giorni riceveranno dalla Regione il materiale necessario ad effettuare il tampone rapido sui propri pazienti: ci sembra la cosa giusta da fare in questo momento per allargare rapidamente il tracciamento verso il maggior numero delle persone, fuori dalle strutture sanitarie. Il ruolo del medico di base è centrale per aiutare le persone malate ed indirizzarle correttamente in un rapporto stretto con le squadre speciali Usca”.

“Per i malati gravi – prosegue il Pd di Capannori – ottima la scelta dell’ospedale Campo di Marte dedicato al Covid. Anche a Lucca, all’ospedale San Luca, la criticità maggiore si manifesta nel reparto della terapia intensiva per una forte carenza di personale sanitario e specialistico e per la carenza di reparti e posti letto dedicati; per questo riguardo dobbiamo fare un plauso al presidente della Regione Toscana, che ha deciso la realizzazione nell’ex ospedale campo di Marte di 120 nuovi posti letto per i malati Covid entro il 15 dicembre. Contemporaneamente La Regione avvierà un percorso rapido per l’assunzione di medici, infermieri, potenziando così la sanità pubblica sul territorio“.

“Per uscire quanto prima dalla zona rossa – conclude la nota – molto dipende da noi e di questo dobbiamo averne la piena consapevolezza.. È necessario informare e sensibilizzare ulteriormente i cittadini perchè siano rispettate le norme comportamentali e di igiene personale: non solo mascherine e lavaggio delle mani, ma anche sanificazione degli ambienti, areazione delle stanze e mantenimento delle distanze. Infine un ringraziamento a tutti coloro che in ambito sanitario e sociale stanno dando un impegno straordinario e fondamentale. Siamo convinti che con un impegno forte da parte delle istituzioni, delle strutture sanitarie, dei medici e scienziati e di tutti riusciremo a sconfiggere questa pandemia in tempi ragionevolmente brevi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.