A Capannori suolo pubblico gratis 6 mesi per gli ambulanti costretti a chiudere per il lockdown

L'assessora Frediani: "Una nuova misura a sostegno di una categoria particolarmente colpita dall'emergenza"

In arrivo importanti sgravi per il commercio ambulante a Capannori. L’amministrazione Menesini ha infatti deciso di concedere per il primo semestre 2021 il suolo pubblico gratuito per i banchi dei settori merceologici chiusi a causa dell’emergenza sanitaria e uno sconto del 50% sul canone di occupazione del suolo pubblico per i banchi che invece hanno potuto continuare la propria attività, tra cui quelli di generi alimentari.

Si tratta di nuova importante azione a sostegno del commercio ambulante locale che di fatto proroga quella già realizzata dal Comune per il 2020.

“Con questa misura, così come abbiamo fatto nelle precedenti fasi dell’emergenza sanitaria, dimostriamo concretamente la nostra vicinanza al settore del commercio ambulante, particolarmente colpito dalle conseguenze della pandemia – spiega l’assessore al commercio, Serena Frediani – I mercati settimanali rappresentano una risorsa preziosa per la diversificazione dell’offerta commerciale e per il tessuto economico del territorio. Per questo riteniamo significativo non far pagare fino al 30 giugno 2021 la tassa sul suolo pubblico agli ambulanti di quei settori merceologici bloccati per decreto e offrire uno sconto del 50% sul canone di occupazione del suolo pubblico per tutti gli altri”.

“Auspichiamo che passata l’emergenza – conclude Frediano – i mercati possano tornare a svolgere il loro importante ruolo per la comunità. Diamo fin da ora la piena disponibilità della nostra amministrazione alla realizzazione di mercati straordinari sul territorio capannorese non appena sarà consentito, recuperando anche le fiere tradizionali che ogni anno si svolgono nelle varie frazioni che sono saltate a causa dei provvedimenti nazionali”.

Soddisfazione per il provvedimento da parte di Confesercenti. “Così come era già accaduto in occasione del primo lockdown con l’apertura dei mercati con i settori alimentari permessi, anche adesso l’amministrazione comunale di Capannori conferma la sua vicinanza agli ambulanti con due interventi annunciati relativi all’esenzione del suolo pubblico e al recupero dei mercati straordinari cancellati per via delle restrizioni del decreto. Un grazie sincero al sindaco Luca Menesini e all’assessore Serena Frediani”. È il responsabile area lucchese di Confesercenti Toscana Nord Daniele Benvenuti ad esprimere soddisfazione per l’annuncio fatto dal Comune di Capannori riguardo interventi a sostegno degli ambulanti.

“Il segnale che ci arriva dal sindaco Menesini e dall’assessore Frediani è di estrema vicinanza ai problemi che il settore del commercio su aree pubbliche ha vissuto in questo 2020 – sottolinea ancora Benvenuti – Il primo lockdown e poi quello ancora in corso, che speriamo da sabato venga allentato, hanno messo in ginocchio chi svolge la propria attività nei mercati settimanali ma soprattutto i fieristi che si sono visti cancellare data dopo date le loro occasioni di lavoro. Saper di contare sui primi sei mesi del prossimo anno senza il pagamento del suolo pubblico è sicuramente importante in un’ottica di ripresa. Così come è altrettanto importante avere la disponibilità da parte del Comune di recuperare i mercati straordinari che non si sono potuti svolgere”.

La conclusione del responsabile area lucchese di Confesercenti Toscana Nord. “L’intervento nei confronti agli ambulanti segue le altre importanti iniziative di sostegno ai negozi di vicinato che confermano come questi settori, fondamentali per il tessuto economico locale, godano di attenzione da parte dell’amministrazione comunale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.