Quantcast

Sanità e ambiente, consiglio Capannori approva tre ordini del giorno

L'assise chiede di monitorare l'aumento di produzione rifiuti durante l'emergenza Covid e un ampliamento delle Usca sul territorio

Nella seduta di ieri pomeriggio (17 dicembre) il consiglio comunale di Capannori ha approvato tre ordini del giorno.

Il primo, presentato dalla consigliera di + Capannori Claudia Berti a nome della maggioranza impegna il sindaco e la giunta a continuare l’importante impegno già in atto per minimizzare l’impatto ambientale generato dalla produzione dei rifiuti anche alla luce dell’emergenza Covid. In particolare chiede di promuovere ulteriormente la collaborazione tra Comune, Centro di Ricerca Rifiuti Zero, ricercatori ed imprese non solo nell’individuare soluzioni innovative per realizzare mascherine lavabili e riutilizzabili certificate di produzione locale, ma anche continuando la promozione di materiale monouso sostenibile e biodegradabile tra le attività locali. L’obiettivo è quello di diminuire l’impatto sull’ambiente in seguito alle nuove esigenze legate all’emergenza sanitaria. Si chiede inoltre di sanzionare le azioni di inciviltà di chi abbandona sul territorio i dispositivi di protezione individuale.

Il secondo ordine del giorno incentrato sull’emergenza Covid è stato presentato a nome della maggioranza dalla consigliera del gruppo misto Silvana Pisani e chiede di potenziare l’assistenza sanitaria territoriale aumentando il numero delle Usca, capaci di assicurare un buon livello di assistenza e fornendo loro gli strumenti diagnostici necessari, non solo in tempo di Covid, ma stabili come sistema di assistenza domiciliare per evitare l’ospedalizzazione di chi può essere curato a casa. Il documento invita quindi il sindaco ad impegnarsi per chiedere agli enti preposti le risorse necessarie per potenziare l’assistenza sul territorio. L’ordine del giorno invita inoltre sindaco e giunta ad attivarsi perché la campagna vaccinale straordinaria che partirà nei primi mesi del prossimo anno abbia il massimo successo, mettendo in campo anche una capillare e chiara informazione rivolta a tutti i cittadini, a fornire, se necessario, in affiancamento alla Usl, un supporto logistico mettendo a disposizione locali idonei per favorire le vaccinazioni e a far sì che vengano fornite per i cittadini di Capannori tutte le dosi di vaccino necessarie.

Infine, il consiglio comunale ha approvato un terzo ordine del giorno presentato dal consigliere di Fratelli d’Italia, Matteo Petrini con cui si impegna il sindaco e la giunta a valutare la possibilità di introdurre sanzioni per chi abbandona sul suolo pubblico dispositivi di sicurezza personale, quali guanti in lattice e mascherine per scoraggiare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato e indurre le persone a comportamenti più civili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.