Quantcast

Disabilità, i consiglieri di maggioranza: “A Capannori impegno forte e concreto”

Claudia Berti, Guido Angelini e Marco Bachi rispondono alle polemiche dell'opposizione in tema di supporto alle persone fragili

Una sempre maggiore autonomia per le persone con disabilità. E’ questo l’impegno portato avanti dall’amministrazione di Capannori, impegnata, come ricordano i consiglieri comunali Claudia Berti, Guido Angelini e Marco Bachi in risposta alle critiche dell’opposizione, nella cura delle diverse fragilità.

“Si tratta di un percorso con azioni che sostengano lo sviluppo concreto e individuale di ciascun cittadino con abilità diverse – spiegano i consiglieri in una nota. Sono i fatti a dimostrarlo anche se alcuni consiglieri di minoranza hanno cercato di dire il contrario. In questo anno sono stati investiti 290 mila euro su Anfass per il servizio domiciliare rivolto a sostenere i cittadini con maggiori disabilità e le loro famiglie, oltre 90 mila euro nel trasporto sociale e 116 mila per attività di sostegno. Quando si amministra con coscienza e capacità si lavora in modo da intervenire non solo nell’immediato ma con un’idea di continuità”.

“Per questo è assurdo pensare ad interventi generici e sommari chiedendo aiuti a pioggia, come spesso chiesto dalle forze politiche di destra – proseguono i consiglieri -. Seguendo il principio di equità sociale con il quale amministriamo, abbiamo investito nelle politiche sociali circa 9 milioni di euro. In questo modo siamo in grado, anche in situazioni straordinarie come quella che stiamo vivendo, di essere vicini alle situazioni di fragilità socio economica del nostro territorio con azioni programmate e specifiche. Ed è così che ci impegniamo anche per promuovere i diritti dei cittadini con abilità diverse”.

“Il comune di Capannori, con il diretto impegno dell’assessora Frediani, ha scritto al Presidente della Repubblica affinché si acceleri il percorso per regolarizzare la situazione dei caregiver; senza dimenticarci che siamo il primo comune della provincia di Lucca ad aver istituito il Garante delle disabilità. Altro supporto per noi molto prezioso è il continuo confronto tra l’amministrazione di Capannori e il Tavolo disabilità grazie al quale diversi progetti del nostro Comune sono stati implementati e migliorati accogliendo le indicazioni presentate – concludono i consiglieri nella nota -. Questo nostro impegno deve essere sempre più importante e come maggioranza ci auguriamo di poter riprendere a lavorare positivamente con l’opposizione su temi importanti come quelli dei diritti e della dignità della persona. Siamo tutti chiamati ad impegnarci affinché siano sempre maggiori i servizi e i diritti che tutelino i disabili con l’obiettivo di implementare sempre più la loro autonomia, l’inserimento sociale e professionale e la partecipazione alla vita della comunità”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.