Quantcast

Dicembre il mese più piovoso di sempre in Lucchesia

Registrati 301 millimetri di pioggia cumulate. Il consorzio di bonifica: "Il sistema idraulico dei canali e delle canalette ha funzionato"

Non c’è riposo per gli uomini del Consorzio 1 Toscana Nord che hanno lavorato incessantemente a causa del maltempo anche durante i giorni a cavallo del Capodanno.

I dati della pioggia caduta fanno segnare un record assoluto. L’analisi dei dati storici del solo pluviometro dell’Orto Botanico di Lucca, infatti, segnalano il primato di tutti i tempi sia per quanto riguarda la cumulata di pioggia del mese di dicembre (301 millimetri: fonte Sir servizio idrologico regionale) ma anche per quella dei primi due giorni dell’anno con 63 millimetri: il valore più alto di sempre, che supera anche l’evento del 2010.

Dati che vanno contemplati rispetto alla totale assenza di danni al suolo. “Il sistema idraulico dei canali e delle canalette ha funzionato senza danni – fa notare il presidente del Consorzio di Bonifica Ismaele Ridolfi – Segnale che conferma l’importanza della prevenzione sui corsi d’acqua, in termini di lavori di manutenzione che vengono regolarmente eseguiti e anche del controllo che viene svolto sul territorio.”

Situazione al suolo confermata anche da quanto è accaduto nelle zone di Capannori, tutta la Piana e Bientina dove è sempre rimasto molto alto il livello del canale emissario. La sua crescita porta all’automatica chiusura delle porte vinciane quindi alla tracimazione degli affluenti dell’emissario nelle aree limitrofe che vengono a fungere da vere e proprie casse di espansione naturale. La prima difesa è rappresentata dalle casse di espansione di Vaiano (Orentano) e del Botronchio (Altopascio). Inoltre, nell’area di Lucca, l’intervento prevede la regolazione delle casse dei Bottacci in modo da trattenere l’acqua del Guappero ed impedirne l’immissione nell’Ozzeri e sua relativa piena.

Sono state inoltre chiuse in maniera preventiva le paratoie sulle canalette irrigue che grazie al loro buon funzionamento hanno assicurato il drenaggio della Piana di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.