Marlia, l’appello di una famiglia: “Salvate gli alberi secolari” foto

Preoccupazione dopo il taglio di tre esemplari in via della Chiesa

E’ polemica a Marlia per l’abbattimento di tre alberi secolari. A segnalarlo è una famiglia di residenti, che fanno appello agli enti competenti perché siano risparmiati gli esemplari superstiti: “Nei campi situati in via della Chiesa che sono oggetto del piano di perequazione del Comune, sono stati abbattuti nei giorni 13 e 14 gennaio 3 alberi, abeti e cipressi, molto antichi e di altezza rilevante. Alcuni mesi fa inoltre era stato abbattuto anche un ciliegio molto antico. Nei dintorni, all’intero e ai bordi dei campi ci sono ancora altri alberi molto alti ed antichi, come cipressi e allori e siamo preoccupati che a breve tutti possano subire la stessa sorte. Questi alberi in particolare i cipressi sono molto grandi e, durante i periodi delle migrazioni, ospitano centinaia di uccelli che si annidano tra i loro rami”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.