Scoprire il territorio con un click: Altopascio si mette in vetrina con una webapp foto

È online la piattaforma "ioscelgoaltopascio.it". Il Comune intende farsi trovare pronto per la ripartenza post Covid

Una piattaforma online per mettere in vetrina e valorizzare tutte le bellezze del territorio, aiutare le attività e guidare i turisti su tutto quello che c’è da sapere e fare nel Comune. Dopo il progetto annunciato dall’amministrazione D’Ambrosio lo scorso maggio, oggi è stata ufficialmente lanciata online la webapp ioscelgoaltopascio.it.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

Pacchetti-accoglienza e percorsi convenienza: nasce il brand #IoScelgoAltopascio

Il nuovo portale (clicca qui per visitarlo), veloce ed intuitivo, si apre con lo slogan #IoScelgoAltopascio, 5 categorie da scoprire (#ioVivo, #ioGusto, #ioCammino, #ioAcquisto e #ioEsploro) ed una breve presentazione accompagnata dalle immagini del territorio: “Tutto quello che c’è da sapere su Altopascio, tutto quello che c’è da fare ad Altopascio! Benvenuto nel portale – webapp che ti guiderà alla scoperta di uno dei borghi più ricchi di storia, di bellezza e di iniziative della provincia di Lucca. Strategico come posizione, facilmente raggiungibile, Altopascio ti offre un’esperienza a tutto tondo, dove puoi unire storia e cultura, escursioni naturalistiche e acquisti di qualità, eventi per grandi e piccoli e soggiorni brevi o lunghi dove hai tutto a portata di mano e…di clic. Fai come noi, scegli Altopascio! Scopri come avere sempre con te #IoScelgoAltopascio”.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

Un modo per raccontare la cittadina del Tau, centro e frazioni, attraverso la sua storia, i suoi punti di interesse, le sue tradizioni, ma anche con gli eventi, le iniziative che attraversano Altopascio per tutto l’anno, gli appuntamenti culturali e con le attività commerciali.

Il progetto è stato presentato questa mattina (20 gennaio) dal sindaco, Sara D’Ambrosio, dagli assessori Adamo La Vigna (commercio e promozione) e Martina Cagliari (turismo e cultura), dagli ideatori del portale, rappresentati da Stefano Pirraglia, presidente di qualcosadafare.it. Presenti anche i rappresentanti dei commercianti: Federica Benedetti Stefanini e Paola Carmignani per il centro commerciale naturale di Altopascio; Federica Biagetti per Spianate; Bianca Liberati per Marginone e Giuliano Masi, per i commercianti di Badia Pozzeveri.

Tutto è pensato per promuovere Altopascio nella sua interezza – spiegano il sindaco, Sara D’Ambrosio e gli assessori Cagliari e La Vigna -. Il portale web-app guiderà ogni persona alla scoperta del nostro paese, uno dei borghi più ricchi di storia, di bellezza e di iniziative della provincia di Lucca. Abbiamo deciso di creare questo portale e di lanciare il brand #IoScelgoAltopascio per mettere in rete tutto ciò che nel nostro paese ha a che vedere con la cultura, con il turismo, con il commercio e con gli eventi: il modo migliore per mettere a sistema tutto quello che abbiamo e per promuovere e valorizzare Altopascio, nei confronti degli stessi altopascesi e ovviamente nei confronti di turisti, visitatori, pellegrini, viaggiatori”.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

Con la pandemia abbiamo capito ancora di più quanto sia importante farsi conoscere ed essere presente sul web – proseguono -: con questa web-app, che abbiamo voluto declinare anche sotto l’aspetto del commercio per mettere in collegamento le attività commerciali e le strutture ricettive e consentire loro di avere uno spazio personalizzato da implementare, vogliamo essere pronti non appena ripartirà il turismo e non appena potremo tornare ad organizzare eventi. Ma non è tutto: per noi rappresenta un portale di promozione anche per gli stessi commercianti, che qui possono ricreare la loro vetrina, presentare i propri prodotti, inserire le promozioni che di volta in volta un cittadino può trovare nel negozio. Noi non abbiamo dubbi, scegliamo Altopascio: ora vogliamo convincere tutti a farlo!”.

Entusiasti del progetto anche i commercianti: “Questo portale è un aiuto in più e ci fa pubblicità – affermano -. È un progetto molto utile, oggi è fondamentale essere presenti online”.

I dettagli del progetto

Sono ben 5 le sezioni che popolano il portale – #ioVivo, #ioGusto, #ioCammino, #ioAcquisto, #ioEsploro -, e che rappresentano delle vere e proprie incursioni alla scoperta di Altopascio. Ci sono così gli eventi, dalla stagione teatrale alle grandi manifestazioni che si rinnovano di anno in anno, dalle iniziative estemporanee, che possono durare una serata come un fine settimana, alle feste tradizionali, storiche, del Luglio altopascese, della festa del pane, ma anche le sagre paesane.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

E ancora la storia della via Francigena e del centro storico, le informazioni sulla raccolta storica e le notizie sulla riserva naturale del lago di Sibolla e sull’abbazia camaldolese di Badia Pozzeveri, con i relativi scavi archeologici: ognuna di queste sezioni riporta anche le info utili per i pellegrini in viaggio verso Altopascio (contatti per la foresteria del centro o per Hostal Badia), per i turisti curiosi di soggiornare in questa parte di Toscana o anche per gli stessi cittadini che decidono di saperne qualcosa di più sul proprio paese o che scelgono di trascorrere del tempo di qualità nella cittadina.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

Sulla webapp, alla sezione #ioEsploro, presente anche una mappa interattiva per ammirare le bellezze del territorio.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

Due sezioni poi – #ioGusto e #ioAcquisto – sono invece dedicate al commercio: con la vetrina del gusto, nella quale sono riportate le attività di somministrazione, i ristoranti, le trattorie, i bar, i locali che fanno della buona cucina e del buon vivere un elemento distintivo, tra tradizione e contemporaneità; con la vetrina del commercio di qualità, dove si trovano i negozi di vendita al dettaglio. Entrambe le sezioni riportano, oltre ai dettagli delle attività, un motore di ricerca interno, che consente al cittadino di trovare i vari esercizi commerciali indicando anche direttamente la categoria (abbigliamento, cibo, pizza, scarpe, bar ecc); inoltre, dentro ogni scheda dei negozi e dei locali sono riportate le promozioni, caricate dai commercianti stessi.

Presentazione webapp IoScelgoAltopascio

Il portale web-app funziona anche come una vera e propria applicazione: andando sul sito, infatti, è possibile salvare #IoScelgoAltopascio sulla schermata della home del proprio smartphone, come una app a tutti gli effetti, ma con il vantaggio di non doverla scaricare.

Ma il progetto è in evoluzione: “La seconda fase del progetto di marketing territoriale #IoScelgoAltopascio – conclude il sindaco – prevede l’installazione dei cartelli informativi nei parcheggi, nel centro e nelle frazioni e sui monumenti di interesse, riportanti lo slogan e il qrCode per il collegamento diretto con il portale. Lo stesso qrCode sarà affisso anche nei locali e nei negozi, sui social, su tutto il materiale informativo, così da creare un sistema promozionale trasversale a 360 gradi”.

Uno sguardo anche al domani: l’amministrazione non esclude che in futuro si possa inserire anche la funzione per acquistare i prodotti delle attività di Altopascio direttamente online (un progetto già avviato in alcuni comuni limitrofi), senza calpestare i piedi al commercio tradizionale, bensì, magari, sviluppando ulteriori sinergie tra online e offline.

A Castelnuovo nasce un “Amazon locale”, l’idea è di 3 giovani: “Vogliamo aiutare le attività colpite dal Covid”

Le attività commerciali che vogliano essere presenti su #IoScelgoAltopascio (al momento sono 40, ma l’intenzione dell’amministrazione è quella di inserire tutte le attività del Comune ndr) possono mandare un’email all’assessore La Vigna: a.lavigna@comune.altopascio.lu.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.