Capannori, presidente Consiglio a Zappia: “Inversione dell’ordine del giorno previsto da regolamenti”

Gigliola Biagini: "Non merita commenti l'espressione volgare usata nei confronti dell'istituzione"

Risposta al consigliere della Lega Bruno Zappia dalla presidente del consiglio comunale di Capannori, Gigliola Biagini. 

“Il consigliere – dice – dovrebbe sapere che è previsto dal regolamento del consiglio comunale (articolo 57 comma 1,) che si possa effettuare, su richiesta di un consigliere e dopo regolare votazione, una modifica (inversione) dell’ordine del giorno. In qualità di presidente ho il dovere di applicare puntualmente il regolamento del consiglio comunale, come ho fatto nella seduta del 20 gennaio scorso”.

“Non ritengo invece di dover rispondere alla volgarità dello stesso consigliere che paragona il presidente del consiglio ad ‘un cane da guardia‘ perché chi si esprime in questo modo rivolgendosi ad un rappresentante delle istituzioni, non merita commenti, in quanto svela da solo il proprio spessore umano e culturale e il rispetto che nutre per le istituzioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.