Villa Basilica, sulle Pizzorne arriva il controllo di vicinato

Iniziativa dell'amministrazione comunale per potenziare la sicurezza del territorio

Si potenzia la sicurezza sul territorio di Villa Basilica: sulle Pizzorne arriva il controllo di vicinato. Questa iniziativa è la risposta dell’amministrazione Anelli, alle numerose segnalazioni di un gruppo di residenti dell’Altopiano delle Pizzorne, dopo numerosi episodi di criminalità.

“Il progetto – chiarisce il vicesindaco Giordano Ballini – è scaturito dalla serie di furti che si sono verificati, ad inizio anno, sulle Pizzorne. Di fronte a questa situazione, l’amministrazione si è attivata subito, per sviluppare insieme ai residenti il progetto di controllo di vicinato, in accordo con le prescrizioni normative. Stiamo inoltre lavorando per allargare il raggio di azione di questa iniziativa, con l’obiettivo di estenderla a tutto il territorio comunale e consentire, in questo modo, un controllo del territorio più efficace e capillare.”

Si tratta di un’esperienza di sicurezza partecipata, che prevede la collaborazione attiva dei cittadini, con le forze di polizia, per valorizzare il controllo sociale, tramite il legame con il proprio territorio. In questo modo, vengono rafforzati gli strumenti delle forze dell’ordine, grazie ad informazioni puntuali sugli episodi “sospetti” che si verificano in una determinata zona, utili per prevenire e contrastare fenomeni di criminalità.

Il progetto, però, non si limiterà solo all’altopiano delle Pizzorne, ma sarà allargato anche a tutto il territorio comunale. È intenzione del Comune di Villa Basilica, infatti, informare la Prefettura di questo nuovo progetto e, successivamente, mettersi al lavoro con la stazione locale dei carabinieri per stilare un vademecum di buone pratiche, da fornire ai referenti di ogni frazione, per informarli esattamente sui comportamenti corretti da tenere. I singoli delegati non dovranno ovviamente sostituirsi alle forze dell’ordine ma collaborare con loro; sarà vietata qualsiasi forma di iniziativa personale, per non mettere a rischio l’incolumità di chi è coinvolto.

Il progetto Controllo del vicinato va ad inserirsi nel più ampio piano di sicurezza del Comune di Villa Basilica, già avviato, nel mese di dicembre, con l’installazione del sistema di telecamere sul territorio comunale e collegato alla sala operativa dell’ufficio della polizia municipale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.