Quantcast

Dall’1 marzo attivazione gratuita della Spid in tre sportelli del territorio di Capannori

L'assessora Frediani: "Un nuovo importante servizio al cittadino che rientra nel percorso di digitalizzazione del nostro ente”

Dal prossimo 1 marzo il Comune di Capannori rilascerà gratuitamente l’identità digitale Spid nei tre sportelli LepidaID che saranno attivati all’Urp centrale di piazza Aldo Moro e agli sportelli al cittadino di Marlia e di San Leonardo in Treponzio.

Un servizio al cittadino molto importante visto che il sistema pubblico di identità digitale Spid è un sistema unico di accesso con identità digitale a tutti i servizi on line delle pubbliche amministrazioni, possibile dai vari dispositivi informatici, anche mobili come smartphone e tablet. Un sistema che consente di semplificare l’accesso ai servizi digitali con lo stesso grado di sicurezza della tessera sanitaria – Carta nazionale dei servizi e della carta di identità elettronica fornendo semplicemente alcuni dati identificativi. Il nuovo servizio sarà attivato grazie all’adesione del Comune di Capannori, uno dei primi in Toscana, ad una convenzione stipulata tra la Regione Toscana e la Società Lepida S.c.p.A.

“Questo nuovo servizio rientra nel percorso di digitalizzazione portato avanti da tempo dalla nostra amministrazione, affinchè il nostro ente diventi tecnologicamente sempre più avanzato e rispondente alle esigenze della comunità rendendo più efficienti i servizi erogati – afferma l’assessore ai servizi al cittadino, Serena Frediani – Possedere l’identità digitale Spid sta diventando essenziale per accedere ai portali della pubblica amministrazione e quindi anche ai servizi on line del nostro Comune come ad esempio, la richiesta del reddito di cittadinanza o le prestazioni sociali, e noi vogliamo agevolare tutti i nostri cittadini ad ottenerla grazie all’assistenza che sarà fornita dai nostri sportelli dedicati. Mi preme evidenziare che siamo tra i primi Comuni in Toscana ad attivare questo servizio, aderendo alla convenzione tra Regione Toscana e la Società Lepida, segno dell’attenzione che abbiamo per semplificare l’accesso ai servizi per i nostri cittadini”.

L’identità digitale Spid dal prossimo 28 febbraio sarà obbligatoria, insieme alla carta di identità elettronica (Cie) (fermo restando l’utilizzo delle credenziali già rilasciate fino alla loro naturale scadenza e, comunque, non oltre il 30 settembre 2021) per accedere ai servizi on line della pubblica amministrazione, come ad esempio le pratiche Inps, Inail, Equitalia, o le iscrizioni scolastiche. Per ottenerla è sufficiente presentarsi previa prenotazione telefonica (0583.428752) ad uno dei tre sportelli LepidaID attivati dal Comune muniti di un documento di identità (carta di identità, passaporto, patente di guida), della tessera sanitaria, del proprio indirizzo mail e del numero del proprio telefono cellulare (che è necessario portare con sé). Il servizio verrà svolto con modalità assistita e gli operatori degli sportelli garantiranno ai cittadini il supporto fino all’attivazione delle credenziali, quindi in modo veloce e sicuro il cittadino vedrà subito attivata la propria identità digitale Spid.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.