Viale Europa, un tavolo permanente Comune-categorie sui lavori

Confesercenti: "Un filo diretto per intervenire in caso di ogni disagio"

“Abbiamo concordato con l’amministrazione comunale la costituzione di un tavolo operativo permanente che seguirà giorno dopo giorno il cantiere su viale Europa. Pronto ad intervenire per evitare criticità che potranno sopraggiungere. Siamo consapevoli dell’impatto dei lavori predisposti da Acque spa, ma anche nell’ultimo incontro alla presenza di tutte le associazioni di categoria sono state fornire rassicurazioni sulla volontà di fare il possibile per ridurre innanzitutto i tempi”. Il responsabile area lucchese di Confesercenti Toscana Nord interviene dopo un nuovo colloquio con l’amministrazione comunale di Capannori in merito al cantiere la cui partenza è prevista ad inizio estate.

“Quando si parla di un intervento di tale portata è per noi fondamentale il filo diretto con l’amministrazione comunale e con la ditta che effettua i lavori per concertare tutte le accortezze possibili per ridurre i disagi ai cittadini e, per quanto riguarda il nostro ruolo, le attività commerciali – spiega Benvenuti -. In tal senso è stato importante intanto sapere le modalità dei lavori che una volta partiti da inizio estate saranno poi interrotti da dicembre 2021 a febbraio 2022 per poi riprendere a primavera. Il Comune ha rassicurato che i lavori saranno H 24 sette giorni su sette e soprattutto interessano tratti ridotti di strada ogni volta. Importante inoltre la scelta di non effettuare il senso unico alternato che avrebbe creato file interminabili, optando per percorsi alternativi. Con gli assessori Serena Frediani e Davide Del Carlo abbiamo convenuto che appena partiranno i cantieri, il tavolo tecnico con le associazioni sarà quotidiano e soprattutto operativo. Da parte nostra metteremo a disposizione un numero telefonico dedicato per ricevere in tempo reale eventuali segnalazioni dei commercianti. Diamo ovviamente per scontato – sottolinea il responsabile area lucchese di Confesercenti Toscana Nord – un capillare posizionamento di idonea cartellonistica per indicare il cantiere e per deviare il traffico, specie quello pesante, su percorsi alternativi consoni”. La conclusione è rivolta ad Acque spa. “Abbiamo chiesto all’azienda la possibilità di inserire nella gara di appalto un capitolo ad hoc che premi la ditta, come accade ad esempio per chi indica modalità di lavoro che riducono la durata del cantiere, che predisponi interventi per mitigare l’impatto sulle attività commerciali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.