A Spianate nasce il centro commerciale naturale foto

Presidente è stata nominata Federica Biagetti, mentre Donato Megaro sarà il vicepresidente

Spianate, da oggi, ha il suo centro commerciale naturale. Nuovo slancio, nuove idee, voglia di mettersi in gioco e un obiettivo centrale: promuovere e valorizzare la frazione più popolosa della cittadina del Tau. Sono questi gli obiettivi dell’organismo nato ieri, in collaborazione con Confesercenti Toscana Nord e l’amministrazione comunale, alla presenza di 15 imprenditori commerciali di Spianate, del sindaco Sara D’Ambrosio, dell’assessore comunale al commercio, Adamo La Vigna e del responsabile di zona di Confesercenti, Daniele Benvenuti. Un’iniziativa molto attesa dalla frazione, che sottolinea così la vivacità di una realtà commerciale desiderosa di collaborare al percorso di rinascita di Spianate e in generale di Altopascio.

Presidente è stata nominata Federica Biagetti, mentre Donato Megaro sarà il vicepresidente. Gli altri componenti del direttivo sono Giuseppe Liistro (tesoriere), Michela Busia e Francesca Firinu. “Con la nascita del centro commerciale naturale di Spianate – spiega la neo presidente Federica Biagetti – diamo una svolta ulteriore al percorso di riqualificazione della frazione di Spianate, anche sotto l’aspetto commerciale. Era emersa forte la volontà di unirci tra attività commerciali, fare squadra, collaborare con il territorio e con l’amministrazione comunale. Un grande ringraziamento va quindi a Confesercenti che ci sta supportando e al Comune, che è partner dell’iniziativa: questo luogo è di tutti coloro che decidono di condividere un’idea, di dare un contributo, di mettersi in gioco per far crescere Spianate”.

Grande soddisfazione anche dal responsabile di Confesercenti, Daniele Benvenuti. “Ringrazio i commercianti di Spianate per la fiducia accordata alla nostra associazione che li accompagnerà in questa avventura. Noi faremo tutto quanto di nostra competenza per assisterli e coadiuvarli. Una dimostrazione da parte loro di grande coraggio e di una forte volontà di investire sulle proprie attività e sulla propria frazione nonostante una pandemia che non allenata ancora la sua morsa. I centri commerciali naturali sono un segnale di grande vitalità del commercio tradizionale che, non va mai dimenticato, soprattutto in realtà come può essere Spianate, costituisce ancora un punto di riferimento ed un aspetto essenziale della vita dei cittadini. Grazie anche all’amministrazione comunale, con la quale abbiamo un rapporto sempre molto proficuo, per il suo impegno che dimostra anche in questo caso nei confronti del tessuto commerciale tradizionale”.

Sulla stessa linea anche il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore La Vigna: “E’ un nuovo inizio, un percorso che prende vita per dare un impulso dinamico e vitale al nostro paese e alla sua frazione più popolosa, dove abbiamo già realizzato progetti significativi e altri saranno realizzati a breve, a partire proprio dalla nuova piazza – commentano -. Il primo ringraziamento va proprio ai commercianti, che hanno deciso di unirsi per diventare parte attiva nel percorso di valorizzazione e promozione di Altopascio, inteso come territorio comunale tutto insieme: centro e frazioni. E grazie lo diciamo anche a Confesercenti, per la disponibilità, l’attenzione, il supporto diretto. Il rapporto costante con le associazioni di categoria rappresenta un elemento di garanzia e di crescita per tutti, soprattutto oggi, impegnati come siamo a gestire la pandemia e a ricostruire i settori più colpiti dagli effetti economici e sociali del Covid. Da parte nostra confermiamo la piena disponibilità a supportare i commercianti di Spianate, accogliere proposte, creare iniziative insieme: scegliamo Altopascio, facciamolo tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.