Torna la mostra delle camelie nel Compitese: visite guidate ma solo se la Toscana è in zona gialla foto

Dal 13 marzo al 30 maggio apertura prevista tutti i giorni. Tanti eventi nel rispetto delle normative antiCovid

Conto alla rovescia per la 32esima edizione della mostra delle Antiche Camelie della Lucchesia che – nel rispetto delle normative anti-Covid – è stata ripensata e quindi strutturata in modo diverso dal solito, riuscendo a coniugare come sempre sicurezza e bellezza.

La mostra, promossa dal Centro Culturale del Compitese e dal Comune di Capannori, prenderà il via sabato 13 marzo e andrà avanti fino a domenica 30 maggio, con appuntamenti che pongono al centro le camelie, i paesi di Pieve di Compito e Sant’Andrea di Compito, e le tradizioni del territorio. La manifestazione si svolgerà soltanto quando, nella ripartizione dell’Italia in fasce di colore per le normative legate al Covid, il territorio si troverà nella fascia gialla.

La mostra sarà aperta dalle 10 alle 18, tutti i giorni, e consisterà nella visita al camelieto e i suoi dintorni accompagnati da una guida botanica, per un tour della durata di circa un’ora. Per partecipare alla visita è indispensabile la prenotazione: i gruppi, che partiranno ogni ora, possono essere formati fino a un numero massimo di 20 persone. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina e il distanziamento.

Un’anteprima dell’edizione 2021 si terrà l’8 marzo, festa della donna, quando la commissione pari opportunità del Comune distribuirà 500 piantine di camelie.

“Siamo molto contenti, dopo aver dovuto annullare l’edizione dello scorso anno a causa del Covid, di poter offrire quest’anno un appuntamento con le camelie ai tanti appassionati – dicono l’assessore alla cultura, Francesco Cecchetti e il presidente del Centro culturale del Compitese Augusto Orsi – Questa mostra rappresenta un appuntamento importante per gli appassionati, ma anche per le tante persone che amano stare in natura e all’aria aperta. Oltre alle visite guidate, si terranno occasioni di approfondimento su alcune tematiche e l’esposizione e vendita di prodotti e manufatti del territorio. Inoltre, anche quest’anno abbiamo puntato sulla collaborazione con le realtà locali e, per chi volesse, c’è la possibilità con prenotazione di pranzare nelle strutture ricettive. Un’edizione diversa dal solito, ma che dà valore alla camelia, al suo significato e alla bellezza del Compitese”.

Nel dettaglio, gli appuntamenti della mostra: Esposizione e vendita di prodotti e manufatti delle cooperative di comunità toscane; 8 maggio alle 15: incontro pubblico su La comunità del bosco del Monte Pisano: gli scopi statutari, i programmi, il bosco bene comune. Partecipano Giordano Del Chiaro, assessore all’ambiente del Comune di Capannori, e Maurizio Meucci, presidente della comunità del bosco; dall’8 maggio al 23 maggio: ex-tempore di pittura sul tema Il Camellietum e i suoi dintorni; 15-16 maggio: le due giornate dell’amicizia; 15 maggio, 10-18: incontro con le cooperative di comunità della Toscana; 16 maggio alle 15: tavola rotonda con giornalisti, tour operator e Regione Toscana (sarà presente l’assessore regionale Leonardo Marras) sul tema Valore culturale, economico e sociale delle cooperative di comunità; 15 e 16 maggio, 10-18: cerimonia del tè giapponese al camelieto in presenza e trasmessa online; 23 maggio, alle 10: inaugurazione aree recuperate e valorizzate nei dintorni del camelieto; 23-30 maggio alle 15: concorso per celebrare il sommo poeta Dante Alighieri fra le camelie del comune di Capannori: alunni e docenti del liceo scientifico Majorana parlano di Dante; 29 maggio alle 10: tavola rotonda sulla valorizzazione del rio Visona e del suo affluente rio di Botra, con passeggiata. Intervengono Ismalele Ridolfi, presidente del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, e Arianna Chines, biologa; 30 maggio alle 17: Ppemiazione concorso su Dante, alla presenza delle autorità e premiazione ex-tempore.

La mostra sarà accessibile anche a persone con disabilità, con la possibilità di noleggio gratuito di scooter elettrici; possibilità di pranzare nelle strutture ricettive con prenotazione; possibilità di pranzi al sacco con predisposizione di punto pic-nic, con prenotazione; possibilità di percorrere sentieri pedonali vicini al camelieto, segnalati.

Data da definire per gli incontri che si terranno in presenza o on-line: Federico Ceccanti con cultivar La costituzione; Mirella Gloria Motta Cultivar dedicate a donne illustri o molto amate: Daniele Bosi e Pierluigi Micheli con “la fioritura autunnale e precose, la rifiorenza, il colore giallo, il profumo, caratteristiche particolari delle foglie”.

Informazioni e prenotazioni: info@camelielucchesia.it, 0583.977188/345.0552996.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.