Lavori alle fognature sul viale Europa, pubblicato il bando di gara

La strada sarà chiusa per 8 mesi in un senso di marcia: apre lo sportello informativo in Comune sulle modifiche alla viabilità

Acque Spa ha pubblicato lo scorso venerdì il bando di gara per i lavori alla fognatura che dal viale Europa a Marlia arriverà a Paganico. Un intervento atteso da oltre trent’anni dagli abitanti del Capannorese per cui il Comune mette in campo un’azione di dialogo e confronto sul progetto, con uno sportello dedicato.

Ad annunciarlo è l’assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo. L’intervento, nel suo complesso, si sviluppa lungo un tracciato di 10247 metri e va da viale Europa all’incrocio con via della Chiesa di Marlia fino a via Nuova di Paganico. L’intervento, sempre nel suo complesso conta su un investimento di 14 milioni di euro e complessivamente durerà quasi due anni.

“Nel mese di giugno sarà aperto da Acque Spa, in collaborazione con il Comune, uno dei cantieri più attesi dalle aziende e dai cittadini, vale a dire il cantiere per la realizzazione della condotta fognaria che da viale Europa di Marlia arriva fino a Paganico. Come detto all’assemblea pubblica tenutasi a Marlia la scorsa estate, questi lavori sono fondamentali non solo per i paesi direttamente interessati, ma anche per gli altri. Con questi lavori infatti risolveremo gli affanni della fognatura di Lammari, di Segromigno e di Camigliano, le problematiche di subsidenza di Paganico e degli altri paesi contrali del territorio, perché oltre ai lavori di fognatura partiranno, contestualmente, i lavori per la realizzazione del famoso Tubone 2, e andremo a estendere la rete dell’acquedotto su tutto viale Europa. Pertanto se è vero che ci aspettano mesi di disagio per la chiusura in un senso di marcia di viale Europa per 8 mesi, è altresì vero che di questo intervento beneficeranno tanti paesi molto popolosi, anche in termini di asfaltature in quanto una volta riaperto il viale Europa, tutte le vie utilizzate per il transito dei tir saranno completamente riasfaltate. Tutti questi aspetti potranno essere approfonditi da ogni attività e ogni cittadino rivolgendosi allo sportello che riattiviamo già da questa settimana per tenere un dialogo continuo e costante con le attività, i loro rappresentanti e i cittadini. Anche per noi è fondamentale conoscere le singole necessità e prendere tutte le decisioni possibili per ridurre i disagi e far procedere i lavori nei tempi stabiliti”.

Per quanto riguarda, specificamente, i lavori su viale Europa, l’impegno dell’amministrazione Menesini e di Acque Spa è di riuscire a terminare i lavori entro 8 mesi dall’apertura dei cantieri. Inoltre, il cantiere sarà mobile, in modo da fare, nelle ore diurne (6-22), un senso unico in un tratto alla volta, da nord (via del Brennero) verso sud (via Pesciatina). Nelle ore notturne, (22-6), invece, viale Europa sarà nel tratto interessato totalmente chiuso.

Nel dettaglio, la circolazione dei mezzi pesanti nell’orario diurno.
Primo tratto: realizzazione per i tir, dalle 6 alle 22, di un senso unico in direzione sud  su viale Europa dall’incrocio fra via dei Bocchi e via Pesciatina. I tir per viaggiare in direzione nord, avranno un percorso obbligato in via Pesciatina fino alla rotonda di Zone e da lì percorrere lo stradone di Segromigno, poi via Nuova, via delle Ville e via Villa Fontana per tornare su viale Europa.

Secondo tratto: realizzazione per i tir, dalle 6 alle 22, di un senso unico in direzione sud  su viale Europa dall’incrocio fra via dei Bocchi e via delle Ville. I tir per viaggiare in direzione nord, avranno un percorso obbligato in via Pesciatina fino alla rotonda di Zone e da lì percorrere lo stradone di Segromigno, poi via Nuova, via delle Ville e via Villa Fontana per tornare su viale Europa.

Terzo tratto: realizzazione per i tir, dalle 6 alle 22, di un senso unico in direzione sud su viale Europa dall’incrocio fra via delle Ville e via Masini. I tir per viaggiare in direzione nord, avranno un percorso obbligato in via Pesciatina fino alla rotonda di Zone e da lì percorrere lo stradone di Segromigno, poi via Nuova, via delle Ville e via Villa Fontana per tornare su viale Europa.

Poi il cantiere si sposterà su viale Europa, nel tratto tra via della Chiesa e via del Monumento per circa 10 giorni.

Per quanto riguarda l’orario notturno, essendo viale Europa totalmente chiuso nel tratto interessato dai lavori, i tir seguiranno altri percorsi già stabiliti dalla polizia municipale insieme all’amministrazione ed Acque Spa. Dagli studi i tir in circolazione nelle ore notturne sono pochi.

Lo sportello per visionare il progetto e approfondire le singole questioni sarà aperto il mercoledì dalle 9,30 alle 11,30 e il giovedì dalle 14,30 alle 16,30 (il primo mercoledì di apertura è mercoledì 24 febbraio). Per accedere allo sportello è necessario prenotarsi telefonando ai numeri 0583.428742, 0583.428396,  0583.428331 o inviando una mail all’indirizzo acquedottofognature@comune.capannori.lu.it. Al momento della prenotazione sarà resa nota la modalità di collegamento online. Coloro che hanno difficoltà a collegarsi telematicamente possono recarsi allo sportello in presenza, all’ora e nel giorno concordato con l’operatore stesso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.