Ascit, in funzione il nuovo distributore automatico di sacchetti grigi

L'erogatore è operativo all’Ecosportello in via Martiri Lunatesi ed è attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24

Da questa mattina (23 febbraio) è entrato in funzione il nuovo erogatore automatico di sacchetti grigi con Rfid che utilizza il codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria dell’intestatario della bolletta dei rifiuti per riconoscere l’utenza ed erogare sacchetti grigi, consentendone l’utilizzo alle sole utenze domestiche dei residenti registrate nella banca dati di Ascit come utenze residenti.

“Con questo distributore semplifichiamo la vita dei nostri cittadini – dice l’assessore all’ambiente Giordano Del Chiaro –. E’ capitato, infatti, soprattutto durante questo ultimo anno caratterizzato dalle normative legate al Covid, che per alcune famiglie non sia stato agevole il ritiro di nuovi sacchetti grigi. Adesso, ciascun cittadino potrà ritirarli il giorno e l’ora che preferisce, recandosi al distributore automatico, dotato di tessera sanitaria. La qualità del servizio di raccolta rifiuti si vede anche da queste scelte, e ringrazio pertanto Ascit per accogliere con concretezza le nostre proposte”.

Il distributore è operativo all’Ecosportello di Ascit, in via Martiri Lunatesi a Lunata, ed è attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24. In questo modo gli utenti potranno ritirare i sacchetti in tutta comodità e senza vincoli di giorni ed orari.

“Siamo soddisfatti di questo ulteriore servizio offerto alla cittadinanza – afferma il presidente di Ascit Alessio Ciacci -. Un ulteriore passo avanti nella digitalizzazione dei servizi aziendali e un modo per agevolare le famiglie nel rifornimento dei sacchi. In questo modo è possibile evitare file o a sottostare a precisi orari di apertura degli uffici”.

Il distributore eroga sacchetti per le utenze domestiche di residenti, non per le seconde case e nemmeno per le utenze non domestiche, che dovranno continuare a richiederli all’Ecosportello. Il distributore non richiede pagamenti: i sacchetti sono fatturati, come da sempre, nella bolletta dei rifiuti dopo il loro conferimento. E’ inoltre previsto un unico ritiro annuale per utenza dal 1 gennaio al 31 dicembre. Per chi necessita di ulteriori sacchetti nell’arco dell’anno, può rivolgersi all’Ecosportello. Sono abilitati al prelievo solo gli utenti che non hanno già ricevuto sacchetti grigi tramite la consegna a domicilio attivata da Ascit a partire da novembre 2020.

E’ raccomandato per i cittadini recarsi al distributore solo nel caso in cui abbiano già terminato o stiano per terminare la dotazione di sacchetti di cui sono già in possesso dato che questi possono essere usati comunque fino al loro esaurimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.