Quantcast

Torna a Capannori la rassegna teatrale ‘Tempi moderni’

L'assessore alla cultura Cecchetti al lavoro con Aldes: "Spettacoli dal vivo compatibili con la situazione di pandemia"

Sulla scia del successo della prima edizione, il Comune di Capannori è al lavoro per riproporre per la prossima estate la rassegna teatrale Tempi moderni – La commedia rivista.

Ideata nel 2020 da Roberto Castello e prodotta da Aldes. con il sostegno e il patrocinio del Comune di Capannori e in collaborazione con la Caritas diocesana di Lucca, anche l’edizione 2021 dovrebbe prevedere spettacoli itineranti nelle corti, tutti pensati per andare in scena nel pieno rispetto delle norme di distanziamento anti-covid.

“La prima edizione di Tempi Moderni ha fatto registrare un ottimo esito di pubblico e di critica e per questo siamo al lavoro per riproporre questa bella rassegna anche la prossima estate – spiega l’assessore alla cultura Francesco Cecchetti – Un’iniziativa che  ha come luoghi deputati le corti capannoresi, una specificità urbanistica del territorio che si intende valorizzare e mettere a risorsa, rallegrando nel contempo le serate estive di spettatori di ogni età e condizione sociale  con spettacoli di teatro di varietà contemporaneo. Una formula di spettacolo pensata per rispondere all’esigenza di spettacoli dal vivo compatibile con le limitazioni determinate dalla pandemia, che ha dimostrato che il teatro, arte dell’assembramento e dello stare insieme per eccellenza, può essere ancora la chiave dell’incontro e dello scambio umano, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid”.

Intanto sul canale YouTube del Comune di Capannori è stato pubblicato il video Tempi moderni 2020 che propone alcuni dei momenti salienti della prima edizione della rassegna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.