Quantcast

Discarica abusiva a Villa Basilica, Lega: “Situazione da chiarire”

Il gruppo: "Valuteremo se ci siano gli estremi per redigere un atto da sottoporre all’attenzione della Regione"

“Riteniamo che il recente sequestro di una discarica abusiva situata nel comune di Villa Basilica, ponga dei seri interrogativi”.

Così Elisa Montemagni e Luciana Bartolini, Consiglieri regionali della Lega, che proseguono: “In particolare ci chiediamo come mai, in tutti questi anni, la locale amministrazione non abbia preso idonei provvedimenti per operare la bonifica del sito, tenendo, ulteriormente, presente che il materiale presente si trova a ridosso del torrente Pescia”.

“Quest’ultima considerazione – precisano le esponenti leghiste – potrebbe, potenzialmente, essere stata foriera di eventuali ulteriori criticità di carattere ambientale. I rifiuti in questione derivano dagli scarti di un’ex cartiera e sono composti, prevalentemente, da plastica ed alluminio, ma, dal sopralluogo da noi effettuato (unitamente al nostro Consigliere Provinciale Ilaria Benigni, al Capogruppo della Lega a Villa Basilica, Gianluca Flosi ed Oliviero Franceschi, Capogruppo Lega a Pescia) abbiamo verificato la presenza pure di vecchie coperture in eternit del fabbricato che si affaccia sulla strada provinciale”.

“A seguito di varie proteste da parte della minoranza in Consiglio comunale – insistono Montemagni e Bartolini – è stata, quindi, posizionata una sorta di rete protettiva, peraltro inadeguata. Insomma non ci pare che chi ha amministrato la località lucchese si sia effettivamente e costruttivamente adoperato per sanare la palese criticità; comunque, se ci sono state inadempienze, sarà la Magistratura, eventualmente, ad adottare i giusti provvedimenti. Per quanto ci concerne -concludono – valuteremo se ci siano gli estremi per redigere un atto da sottoporre all’attenzione della Regione.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.