Quantcast

Via dei Bocchi, l’attraversamento con gradini sarà sostituito da una nuova rampa accessibile

L'opera sarà finanziata con 65 mila euro e prenderà il via entro il mese di aprile

Il ponte sul rio Casale in via dei Bocchi a Segromigno in piano diventerà accessibile a ciclisti e persone con disabilità. L’amministrazione comunale realizzerà infatti una rampa ciclo-pedonale che andrà a sostituire l’attuale attraversamento con gradini presente sul lato est del ponte. La giunta ha approvato nei giorni scorsi il progetto esecutivo dell’opera che sarà finanziata con 65 mila euro e prenderà il via entro il mese di aprile.

“Con quest’opera andiamo a realizzare un intervento necessario e atteso da tempo finalizzato a rendere accessibile il ponte di via dei Bocchi anche alle persone con disabilità e ai ciclisti e a facilitarne l’attraversamento per i pedoni in transito con carrozzine e passeggini – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo -. Finora infatti a causa della presenza dei gradini questo non era possibile creando vari disagi che ora grazie alla realizzazione della nuova rampa andiamo a risolvere dando a tutti la possibilità di poter attraversare agevolmente il ponte. Ringraziamo l’azienda per aver fatto la sua parte consentendo al Comune di realizzare questo intervento mantenendo l’impegno preso con i cittadini”.

L’intervento prevede la sostituzione della rampa in gradini di calcestruzzo con una rampa di pendenza inferiore all’8%, idonea per essere utilizzata dalle persone con disabilità, e che faciliterà anche il transito dei ciclisti e di pedoni con passeggini e carrozzine. La nuova rampa sarà larga 1,5 metri e sarà composta da un pianerottolo orizzontale di interruzione ogni 10 metri di lunghezza. Sarà quindi realizzata in tre tratti separati da pianerottoli intermedi. La rampa che sarà asfaltata e avrà un corrimano di protezione in acciaio simile a quello esistente sarà realizzata in affiancamento ai muri in cemento armato della rampa carrabile esistente ma sarà separata da essa tramite un giunto sismico della larghezza di 3 centimetri. Il marciapiede a livello stradale sarà pavimentato con autobloccanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.