Quantcast

Emozione Danza, medaglie e soddisfazioni dalle gare di Riccione

Igor Filippone ha conquistato il primo posto nella categoria hip hop over 17 maschile e rappresenterà l'Italia ai mondiali 2022

Palestre e scuole di danza sono chiuse da mesi e l’unica attività consentita è stata quella agonistica. A Porcari si sono rimboccati le maniche e hanno continuato gli allenamenti in sicurezza in virtù della storica affiliazione alla Federazione italiana danza sportiva.

Anche per Emozione Danza e Accademia Hip Op non è stato un periodo facile, ma la luce in fondo al tunnel comincia a farsi vedere.

Anche se lentamente si prova a tornare alla normalità. Si rivedono anche le prime competizioni nazionali, in grado di restituire ai ragazzi stimoli e divertimento. A Riccione si sono svolti RiparTIAMO e Contest d’Italia, che ha regalato alla società porcarese grandi soddisfazioni.

Igor Filippone ha conquistato il primo posto nella categoria hip hop over 17 maschile, stessa gioia per Sara Zoppi nel popping femminile 13/14.

Ottimi piazzamenti anche per Samuele Ricci (secondo nell’hip hop 15/16 maschile), Lorenzo Martelli (terzo posto hip hop over 17 maschile), Anna Donati (terzo posto popping femminile 15/16), Sara Zoppi (terzo posto hip hop 13/14 femminile), la coppia Asia Balleri-Lorenzo Martelli (terzo posto duo hip hop) e la coppia Beatrice Genovesi-Sara Zoppi (quarto posto duo hip hop).

Da sottolineare nella categoria over 17 la performance di Igor Filippone, atleta nato e cresciuto in Calabria e da tre anni residente a Porcari per frequentare l’accademia italiana di hip hop. Grazie a questo titolo rappresenterà la nazionale italiana ai mondiali 2022, facendo parte del club azzurro.

“Il periodo storico che stanno vivendo le scuole di danza è sicuramente senza precedenti – commentano Mattia Capozzi e Fabio Marcucci – e diventa fondamentale lo spiraglio di positività offerto dalla federazione di poter coltivare anche l’aspetto agonistico della danza, oltre che quello puramente artistico e culturale. Grazie a questo non ci siamo mai fermati e continueremo ad allenarci in vista del campionato italiano che si svolgerà a luglio 2021 a Rimini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.