Quantcast

Consorzio di bonifica, scatta la manutenzione ordinaria sui corsi d’acqua della Versilia

Lavori come di consueto affidati in via prioritaria al mondo agricolo

Primavera, tempo di manutenzioni per i corsi d’acqua gestiti dal Consorzio di Bonifica che vede un investimento complessivo di 5 milioni di euro per la sicurezza idrogeologica del territorio dell’intera zona della Versilia, del bacino del Lago di Massaciuccoli fino a Vecchiano e di Montignoso e Cinquale. L’ingente importo riguarda i lavori affidati ai cantieri, quelli in amministrazione diretta, i costi dei servizi di vigilanza e quelli di esercizio dei ben 24 impianti idrovori dell’area versiliese.

Oltre la metà degli affidamenti sono rivolti a cooperative agroforestali, imprenditori agricoli e cooperative sociali regolarmente iscritte negli albi del Consorzio e una quota dei lavori è stata assegnata alla Unione dei Comuni della Versilia, che seguirà i lavori nelle zone collinari e montane. La restante quota – circa il 43% – è stata invece destinata alle aziende private.

“Come sempre il Consorzio è fortemente impegnato in Versilia e a brevissimo inizieranno i lavori di manutenzione ordinaria che ci vedranno impegnati su oltre 750 chilometri di corsi d’acqua fino a fine ottobre. Da anni abbiamo compiuto una scelta precisa: quella di assegnare in via prioritaria i lavori di manutenzione al mondo agricolo. Una misura prevista dalla legge regionale in materia di bonifica (la 79/2012) che ci ha sempre trovati pienamente d’accordo, perché le aziende che operano nel comparto agricolo sono per natura vocate al territorio e da sempre svolgono questo ruolo di presidio – spiega il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Mettere il mondo agricolo al centro delle attività di manutenzione, significa puntare ancora di più sull’importanza della cura ordinaria dei corsi d’acqua, che è poi l’attività principale del nostro Ente e rappresenta il primo strumento di prevenzione contro il rischio idrogeologico.”

Gli affidamenti si sono conclusi in questi giorni; i lavori inizieranno a breve ed ai tanti lotti se ne aggiungeranno anche altri per lavori straordinari trasformando letteralmente l’intera area versiliese in un “cantiere diffuso”. Dalle Apuane fino al mare, dal Fiume Versilia fino al Fiume Serchio; canali, torrenti, fiumi ed invasi verranno puliti dalla vegetazione e preparati ad accogliere le piogge stagionali. Un lavoro continuo che dalla primavera all’autunno passerà in rassegna, una o più volte i corsi d’acqua del territorio il cui programma dettagliato degli interventi, canale per canale, è riportato nel piano annuale di manutenzione: il documento che il Consorzio di Bonifica redige preventivamente e che include le tempistiche di esecuzione.

Tutti i corsi d’acqua saranno curati contemporaneamente in modo che siano pronti e in ordine. Questa massiccia dose di interventi rappresenta un investimento per la sicurezza idraulica dell’area versiliese cui dedichiamo il massimo impegno – precisa Ridolfi – Questa attività, oltre ad elevare il livello di sicurezza idraulica del territorio contribuisce anche al sostegno dell’economia locale sia agricola sia imprenditoriale, ma non solo: ci consente anche di condividere con il mondo dell’associazionismo quei valori di rispetto ambientale e naturalistico che nel tempo si sono tradotti in azioni concrete di miglioramento dei nostri metodi di lavoro.”

Anche quest’anno i cittadini, già dai prossimi giorni, potranno essere preventivamente informati dal Consorzio sullo svolgimento dei lavori nelle zone di loro interesse semplicemente chiedendo attraverso whatsapp al numero 366.6657285 di essere avvisati con dei messaggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.