Quantcast

Legambiente: “Sostanze schiumose nel rio Nocella e Viaccia” foto

La segnalazione: "La paura è che vengano contaminate le acque della falda freatica sottostante"

Il circolo di Legambiente Capannori e Piana lucchese impegnato a sorvegliare e monitorare i canali irrigui di Marlia, Capannori, si è imbattuto ieri (19 aprile) in un “episodio di sversamento di sostanze schiumogene sui Rio Nocella e Viaccia, in via Masini”.

“L’acqua dei canali, in questi punti appare grigiastra e ricoperta di schiuma, ben diversa dalla normale acqua limpida e chiara di altri punti a monte del corso d’acqua (mostrato nella foto sottostante) – si spiega in una nota -. Visto il rilievo fatto sul posto e testimoniato dalle foto allegate, la paura è che vengano contaminate le acque della falda freatica sottostante. Il rischio di contaminazione dell’acqua su questo territorio, dove persistono numerosi pozzi artesiani utilizzati per l’approvvigionamento dell’acqua potabile ad uso delle civili abitazioni. è reale, e interessa centinaia di cittadini”.

I volontari Legambiente hanno provveduto immediatamente a segnalare l’accaduto alle autorità competenti e ci tengono a fare un appello a tutti i cittadini: “Per proteggere davvero l’ambiente e tutti i suoi abitanti, dobbiamo essere tutti osservatori attenti delle cose che succedono ogni giorno sul nostro territorio ed essere veloci nel segnalarle, senza timori, perché questo è il posto in cui viviamo, ed è nostro dovere (e un piacere) tutelarlo e valorizzarlo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.