Quantcast

“Semafori con il conto alla rovescia”, Zappia (Lega) rinnova la proposta

Il consigliere di opposizione: "Con le telecamere si vogliono solo mettere le mani in tasca ai cittadini"

Sicurezza stradale ancora al centro dell’intervento del consigliere della Lega di Capannori, Bruno Zappia.

“L’amministrazione invece di pensare alla sicurezza stradale ha come priorità quella di mettere le telecamere ai semafori e di mettere le mani in tasca ai cittadini di Capannori. Si pensa di vessare i cittadini, altro che sicurezza. Sono quasi due anni che ho presentato una mozione che riguarda i semafori con il conto alla rovescia, sistema ampiamente diffuso in Italia e in Europa. Accanto ad ogni semaforo vedremmo un display che indicherà i secondi rimasti prima che cambi colore così gli automobilisti potranno evitare di occupare gli incroci quando la luce sta per cambiare”.

“Si eviterebbero così – conclude – oltre agli incidenti, anche svariate multe sia ai camionisti e sia agli automobilisti e, naturalmente, ci sarebbe meno smog, visto che si fa tanto per l’ambiente. La multa evita che un comportamento scorretto degeneri mentre l’esempio positivo moltiplica l’effetto preventivo e educativo per tutta la comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.