Quantcast

Organizzazione eventi estivi, c’è il bando del Comune di Capannori

In ballo l'organizzazione per la stagione di "Ma la notte sì" per il triennio 2021-2023

L’amministrazione comunale di Capannori darà in concessione, tramite un bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni, il servizio di organizzazione di eventi culturali per la stagione Ma la notte sì per il triennio 2021-2023.

Gli eventi si svolgeranno nell’area di Piazza Aldo Moro per valorizzare lo spazio intorno al palazzo comunale come luogo di incontro e intrattenimento estivo con l’organizzazione di spettacoli di vario genere, spaziando dal cinema al teatro fino ai concerti. Il servizio sarà concesso per una durata di 3 anni.

“Con la prossima estate ci sarà la ripartenza anche delle attività culturali e di spettacolo e quindi vogliamo offrire alla nostra comunità un variegato cartellone di eventi culturali di qualità, molti dei quali gratuiti, adatto ad adulti e bambini – afferma l’assessore alla cultura, Francesco Cecchetti – L’obiettivo è dare la possibilità alle persone di tornare a fruire di eventi culturali in sicurezza e di consentire al comparto dello spettacolo duramente colpito dall’emergenza sanitaria di tornare a lavorare. Stiamo quindi organizzando la manifestazione …Ma la notte sì, partita in via sperimentale lo scorso anno, che si svolgerà a partire da luglio nell’area di piazza Aldo Moro e si consoliderà negli anni. L’organizzazione degli eventi sarà data in concessione per tre anni ad un soggetto che dovrà fornire un servizio completo, occupandosi sia della realizzazione degli eventi che della gestione e dell’allestimento dell’area di spettacoli fornendo tutti i servizi tecnici necessari e di sicurezza. Con questa operazione puntiamo a rendere fissa questa manifestazione culturale estiva affidandola ad un soggetto che garantisca la qualità e la continuità del servizio”.

Il soggetto che si aggiudicherà la concessione dovrà occuparsi della programmazione e progettazione della stagione estiva e della gestione dell’area da adibire a spettacoli, quella situata sul retro del palazzo comunale, e in particolare, dovrà svolgere attività di ricerca e contrattualizzazione degli sponsor della manifestazione, occuparsi dell’ allestimento e disallestimento dell’area adibita a spettacoli, dell’ assolvimento di tutti gli adempimenti relativi al tipo di manifestazione e previsti dalle normative vigenti in materia e della realizzazione degli eventi programmati. Il concessionario dovrà inoltre mettere a disposizione personale adeguato perl’accoglienza del pubblico, assicurare il servizio di biglietteria, i servizi tecnici, il servizio di sicurezza, il rispetto delle norme anti Covid19, nonchè pubblicizzare gli eventi in coordinamento con il Comune.

Gli eventi culturali dovranno svolgersi in orario serale nei mesi di luglio, agosto e settembre nei giorni di giovedì, venerdì, sabato e domenica. Il numero minimo di spettacoli previsto è pari a 36 l’anno, di cui: minimo 12 proiezioni cinematografiche e minimo 18 performance teatrali, rappresentazioni e concerti, serate a tema: due di questi eventi dovranno avere rilevanza nazionale e saranno a pagamento, mentre gli altri 16 dovranno essere ad ingresso libero e prevedere il coinvolgimento delle migliori esperienze artistico-culturali locali. Inoltre 6 serate saranno a disposizione per manifestazioni programmate dal Comune di Capannori per le quali si richiede comunque di garantire tutti i servizi accessori.

L’area di spettacolo dovrà garantire un minimo di 200 posti a sedere, che potranno aumentare notevolmente nelle serate di maggior richiamo. Previsto inoltre l’allestimento di una zona (una parte di piazza Aldo Moro) dotata di almeno 5 gazebi per la somministrazione di cibo e bevande e stand espositivi con o senza vendita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.