Quantcast

Tutela degli animali, Porcari rinnova la convenzione con Anpana foto

Obiettivo è la salvaguardia dei volatili e dei mammiferi di piccola taglia

Salvaguardia dei volatili e dei mammiferi di piccola taglia, il Comune di Porcari rinnova la convenzione con l’Associazione nazionale protezioni animali natura ambiente.

È stata firmata in questi giorni in Comune la scrittura privata che lega l’ente di piazza Felice Orsi e l’Anpana e che permette di rispondere agli obblighi di legge introdotti sul tema dalla Regione Toscana.
L’obiettivo è il recupero di pullus, ovvero covate e piccoli nati abbandonati od orfani nell’ambito del territorio comunale di Porcari e di mammiferi di piccola taglia  ed il loro trasporto in centri di recupero e cura specializzati, con lo scopo di reinserirli successivamente nel loro habitat naturale.

“È il secondo anno – dice l’assessore all’ambiente Franco Fanucchi – che ci avvaliamo della collaborazione di Anpana per il recupero dei pullus. Lo scorso anno abbiamo avuto modo di constatare la bontà dell’operato di questa associazione e abbiamo deciso così di rinnovare la convenzione per tutto il 2021. Questo servizio è stato molto apprezzato dai nostri concittadini ed inoltre pensiamo che si tratti di un segno di civiltà recuperare i cuccioli di specie che rischierebbero, altrimenti, di non sopravvivere”.

Soddisfatta anche l’Anpana, per voce del suo presidente, Angelo Bertocchini: “Siamo felici – dice – che anche per il 2021 possa continuare questa collaborazione con l’amministrazione comunale di Porcari. Dopo l’attività svolta lo scorso anno, con diverse decine di pulli e piccoli selvatici recuperati e trasportati al Cruma di Livorno, è più che mai necessario coprire questo tipo di servizio per salvaguardare i piccoli volatili che cadono dai nidi e i piccoli selvatici rimasti orfani o abbandonati dai genitori. Mi auguro che, a breve, anche Comuni limitrofi a quello di Porcari si attivino, nel rispetto della normativa regionale, ad assegnare questo servizio con l’obiettivo di creare una valida rete di recupero e soccorso di pulli e non solo. Una cosa importante, infine, da evidenziare, viste le decine di telefonate pervenute l’anno passato: Anpana non si occupa di volatili o mammiferi selvatici adulti feriti. Questo servizio è assegnato direttamente dalla Regione Toscana all’associazione VegaSoccorso”.

Sulla base della convenzione chi trova volatili o mammiferi di piccole dimensioni (scoiattoli, istrici, volpi, leprotti, ricci, conigli selvatici, ad esempio) in difficoltà può contattare direttamente il numero 366.2780347 di Anpana Lucca, attivo 24 ore su 24. Entro le 24 ore successive i volontari, opportunamente addestrati allo scopo e muniti di attrezzature e mezzi idonei, effettueranno il recupero e il trasferimento al Centro recupero uccelli marini acquatici di Livorno o in altro centro specializzato, dove gli animali saranno visitati, se necessario curati e, una volta svezzati, rimessi in libertà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.