Quantcast

Altopascio, la sala Granai a disposizione degli studenti per discutere la tesi di laurea

L'iniziativa promossa dal Comune come conseguenza delle discussioni da remoto

Dare alle ragazze e ai ragazzi altopascesi un luogo istituzionale dove poter discutere la tesi di laurea. È quanto deciso dall’amministrazione D’Ambrosio, con la delibera approvata in giunta, attraverso la quale viene concesso l’utilizzo gratuito di Sala Granai, in piazza Ospitalieri. Un’iniziativa che vuole essere una soluzione per tutti gli universitari che stanno per laurearsi e che non vogliono farlo chiusi in casa.

“Si tratta di una piccola attenzione, che però crediamo possa avere un gran significato per i ragazzi – spiegano la sindaca Sara D’Ambrosio e il presidente del consiglio comunale Sergio Sensi -. Diversi ragazzi e genitori ci avevano chiesto questa possibilità e ci siamo mossi in questa direzione: mettere a disposizione uno spazio comunale ci sembra il giusto modo per onorare un traguardo così importante nel percorso formativo e di studio di ogni studente. La sala inoltre rispetta tutti i protocolli Covid e offre quindi la possibilità di invitare i familiari, i parenti e gli amici, secondo i numeri previsti, così da condividere maggiormente il momento di festa”.

Sala Granai ha copertura di rete wifi e il Comune mette a disposizione anche l’utilizzo del videoproiettore. La sala, inoltre, può ospitare fino a un massimo di 28 persone. Per prenotare la sala Granai occorre scrivere un’email a informa@comune.altopascio.lu.it, indicando giorno, orario, nominativo e necessità. È inoltre opportuno lasciare un contatto telefonico, così da poter fissare un sopralluogo, e fare le relative prove, alcuni giorni prima la discussione della tesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.