Quantcast

La consigliera Silvani (Gruppo Misto): “Intitolare il parco di Lunata a Giuseppe Fontana”

La proposta: "In tantissimi vorremo continuare a mantenere vivo il suo ricordo"

Intitolare il parco giochi di Lunata al dottor Giuseppe Fontana, il pediatra che ci ha lasciato prematuramente pochi giorni fa: questo ha chiesto con forza e coinvolgimento, nella seduta consiliare di Capannori di ieri (9 giugno) la capogruppo del gruppo Misto, Silvana Pisani.

“La sua scomparsa – ha detto Pisani – ha lasciato sotto choc intere generazioni di Capannoresi: i piccini innamorati del loro medico sempre sorridente che dispensava chicchi col famoso canguro, i genitori grati per la sua dote innata di saper entrare in empatia con i piccoli pazienti, per la sua capacità di intuire e diagnosticare la malattia, con valutazioni scientifiche schiette e puntuali, per la sua disponibilità che non conosceva orario. Il dottor Fontana è stato un medico di alto profilo, umile mai vanitoso, la serietà, la correttezza ed il rispetto lo hanno sempre contraddistinto insieme alla passione per il suo lavoro che svolgeva con riconosciuta capacità professionale e grande umanità, dedicandoci testa e cuore, fuori dagli schemi, seguendo istinto ed esperienza, anche quando i ragazzi crescevano lui restava un punto di riferimento, il medico per la vita”.

giuseppe fontana

“Ci ha legati da sempre una reciproca conoscenza e stima profonda. Ho assistito con gioia alla sua affermazione professionale – racconta la consigliera – ed ho condiviso le tante sofferenze derivate dai gravi lutti familiari e, ormai vicino alla pensione, da un grande dispiacere professionale ed umano che, dopo tanti anni, alcuni mesi fa si era finalmente risolto, riabilitandolo come professionista, riconoscendo il suo valore ed assolvendolo da colpe che tanto lo avevano fatto soffrire anche sul piano umano. Nonostante questi grandi dolori, Giuseppe ha sempre avuto un approccio positivo con la vita, sapendo, con il suo stesso esempio, infondere speranza e forza in coloro che stavano soffrendo o attraversando periodi bui”.

“Oggi – continua – in tantissimi vorremmo continuare a mantenere vivo il suo ricordo, come una bella persona fonte di ispirazione di vita per chi lo ha conosciuto e da portare ad esempio tra la comunità, rendendolo presente in un luogo simbolo, in sintonia con la sua figura, nella sua Lunata dove ha sempre vissuto con orgoglio. Da anni mi sono interessata per realizzare un parco giochi a Lunata e finalmente quest’anno la nostra amministrazione, guidata dal sindaco Menesini e con l’assessore Del Carlo, lo ha reso concreto. Uno spazio allegro dove bambini con le famiglie hanno a disposizione giochi inclusivi colorati, completamente privo di barriere architettoniche e attrezzato anche per bambini con disabilità, che verrà presto arricchito con altre due aree verdi attrezzate dedicate ai giovani e agli anziani e da un fontanello di acqua pubblica a servizio della comunità”.

“Mi è venuto spontaneo collegare questo parco al dottor Fontana, come luogo ideale, naturalmente congeniale per continuare la sua memoria. Tantissimi lunatesi, capannoresi ma non solo, mi hanno comunicato di avere cuore questo progetto, ritengo ci sia un gran bisogno di figure positive a cui la comunità si unisce e si ispira. Inoltre – conclude Pisani – valutando che il parco risiede nel luogo più nevralgico del paese, al centro delle diverse attività che interessano la nostra comunità, vicino all’ufficio postale, alla Chiesa, alla sede Anspi, alla sede dei Donatori di Sangue, ai locali parrocchiali ed ai numerosi negozi ed abitazioni private, sapendo che in molti vorrebbero fare qualcosa a memoria dell’amico e collega, propongo di dotare il parco giochi di Lunata di un defibrillatore automatico, apparecchio, in molti casi salva vita, messo a disposizione in quel luogo al servizio di tutta la comunità. Tengo molto a questo progetto, che ha trovato in consiglio e tra la gente un’immediata condivisione e spero che insieme lo realizzeremo”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.