Quantcast

Tornano le serate di Montecarlo Jazz&Wine

Appuntamento da sabato 10 luglio nel chiostro della Fondazione Pellegrini-Carmignani: il programma

Sabato 10 luglio si apre la 17esimma edizione del Festival Montecarlo Jazz&Wine 2021, organizzato dal Circolo Lucca Jazz e promosso dal Comune di Montecarlo. Una manifestazione di musica live, ormai consolidata, dove jazzisti di grande qualità propongono quest’anno un omaggio al grande Antonello Vannucchi, che già fu ospite di Montecarlo nel 2009, con suoi brani inediti ed all’insegna del vibrafono quale strumento nel jazz. Anche quest’anno sarà il chiostro dell’Istituto Pellegrini-Carmignani ad ospitare quest’evento, articolato in cinque appuntamenti live.

La prima serata sarà aperta dal gruppo Vittorio Alinari Special Quartet e in quest’occasione sarà proprio Vittorio Alinari al vibrafono a proporre una lettura originale della musica jazz, accompagnato da Andrea Garibaldi al piano, Matteo Anelli al contrabbasso e Andrea Melani alla batteria.

Sabato 24 luglio ancora Giacomo Riggi, grande virtuoso al vibrafono con Gabrio Baldacci alla chitarra, Matteo Anelli al contrabbasso e Michele Vannucci batteria porterà nel genere vibrafonistico del jazz, esaltando le caratteristiche e le potenzialità artistiche più salienti di questo strumento e creando così, una piacevole atmosfera.

Sabato 7 agosto sarà la voce di Sara Maghelli a riportare al jazz più consolidato e autentico con la sua vocalist originale e suadente, insieme a Ugo Bongianni al piano, Diego Piscitelli al contrabbasso e Matteo Cidale alla batteria. Proporrà un viaggio musicale di alto spessore artistico, attraverso le composizioni dei grandi autori americani quali George Gershwin, Cole Porter, Irving Berlin e molti altri.

Sabato 14 agosto le musiche originali di Antonello Vannucchi, che quest’anno il Circolo Lucca Jazz non si stanca di celebrare, si offriranno alla maestria degli arrangiamenti di Marco Cattani con i testi curati da Michela Lombardi, la grande star singer ormai di fama nazionale ed Internazionale, che proporranno con Franco Santarnecchi alle tastiere, Fabrizio Desideri sassofono e Michele Vannucci alla batteria, davvero la serata clou del Festival Montecarlo 2021.

Chiuderà questa edizione del Festival, sabato 21 agosto, l’ennsemble del Circolo Lucca Jazz con la partecipazione straordinaria del grande pianista di fama internazionale Riccardo Arrighini con la splendida voce di Sara Bergamini. Con loro ci saranno Fabrizio Desideri ai sax, Daniele Micheli al contrabbasso, Vittorio Barsotti alla batteria e Lorenzo Fuzica alle percussioni.

Anche in questa edizione, il Circolo Lucca Jazz, quale promoter artistico, offre un festival denso, con interpreti di grande ed indubbio valore artistico, tali da rendere sicuro il gradimento, non solo degli appassionati di questo genere musicale, ma anche del largo pubblico.

E tutto perché l’impegnativo ritorno alla musica live, dopo il forzato stop della esecrabile e tragica pandemia, sia davvero l’inizio di una festa per tutti, magari con un sorso del celebre vino di questo storico Comune, vanto dell’intero territorio lucchese e della Toscana tutta.

Tenuto conto delle limitazioni dei posti per il Covid si consiglia la prenotazione delle serate di  Montecarlo Jazz&Wine Festival a a prenotazioniluccajazz@gmail.com entro e non oltre tre giorni prima dell’evento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.