Quantcast

I concerti del Francigena Festival tornano nelle pievi di Capannori

Tre appuntamenti con le corali in programma

Ritornano dopo un anno di stop dovuto alla pandemia i concerti del Francigena International Arts Festival, giunto alla decima edizione, nelle Pievi di Capannori in collaborazione con il Comune. Dopo i concerti ad Altopascio il Festival si sposta quindi sul territorio capannorese con tre appuntamenti.

Il primo appuntamento è in programma giovedì (29 luglio) nella pieve di S. Ginese di Compito con un appuntamento imperdibile per gli amanti dello strumento a sei corde, la Chitarra Flamenca del maestro Federico Pietroni. Al concerto parteciperanno gli allievi del corso di perfezionamento tenutosi nei giorni scorsi. Il secondo concerto si terrà venerdì 6 agosto nella pieve di Tofori con vari ensemble formati dagli allievi e dai Maestri del Festival.

L’appuntamento finale sarà martedì (10 agosto) nella pieve di Capannori con un appuntamento ormai divenuto tradizionale con il Coro Capata, nato dalla fusione delle corali di Capannori, Paganico e Tassignano, diretto dai maestri Marco Ramacciotti e Andrea Bertolucci.

Il coro sarà accompagnato dal quintetto della Francigena diretto da Rosella Isola. Fra le varie musiche i brani del compositore Sirio Merlo che sarà presente al concerto

“Siamo davvero contenti di poter tornare ad ospitare a Capannori i prestigiosi concerti di questo festival, che rappresenta una significativa opportunità culturale per tutti i cittadini e i turisti grazie alla presenza di affermati musicisti e di giovani talenti – afferma l’assessore alla cultura, Francesco Cecchetti -. Tutti i tre concerti in programma sul nostro territorio si svolgeranno nelle pievi del nostro territorio. L’obiettivo è quello di unire la bellezza della musica con la bellezza del nostro patrimonio architettonico e storico, al fine di promuovere il turismo culturale. Appuntamenti musicali di grande qualità speciali da non perdere”.

Nonostante le difficoltà siamo riusciti ad organizzare la decima edizione del festival, che dopo l’interruzione dello scorso anno, dovuta all’emergenza sanitaria era un traguardo davvero importante che siamo riusciti a raggiungere grazie anche al contributo del Comune di Capannori e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. – affermano gli organizzatori del Festival Marco Lardieri e Rosella Isola-. Le serate nelle pievi di Capannori hanno riscosso successo e siamo certi che anche quest’anno riceveranno l’attenzione e il gradimento del pubblico”.

Tutti i concerti sono ingresso libero ed hanno inizio alle 21,15. E’ necessaria la prenotazione a causa delle limitazioni imposte dalla normativa anti-Covid da effettuarsi su Eventbrite.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.