Quantcast

Viviamo Porcari: “Il gruppo consiliare di Della Nina prenda le distanze da quelle parole”

Il gruppo di maggioranza: "La politica è cosa seria e la si dovrebbe affrontare con senso del dovere"

“Condanniamo ogni singola parola di disprezzo pronunciata con l’arroganza di un deus ex machina che sceglie chi conta e chi no, chi merita di vivere e chi no”. Così il gruppo di maggioranza Viviamo Porcari commenta il post del consigliere di opposizione Massimo Della Nina sui fatti di Voghera.

“Siamo basiti di fronte alla leggerezza con cui viene giudicata la vita altrui. Nessuno per le leggi? Nessuno per le tasse? Nessuno per l’agenzia delle entrate? Si è esseri umani, prima di tutto – prosegue la nota -. La politica è cosa seria e la si dovrebbe affrontare con senso del dovere, anche quando si espone il proprio punto di vista sui social network. ‘Feccia’, ‘rifiuto umano’, ‘nessuno’ non possono essere termini utilizzati per definire un essere umano. Ci auguriamo che il gruppo consiliare della Porcari che Vogliamo prenda le distanze da tale affermazione, che getta ombre sulla loro idea di far politica”.

“Si fa forse politica sostenendo che il godimento dei diritti fondamentali dell’essere umano spetta solo a coloro che non sono ai margini della società? Si fa politica ipotizzando che, ‘visto che quell’individuo ne aveva fatte tante’, qualcun altro decida di sostituirsi alla legge inaugurando una nuova era di Far West? Si fa politica occupandosi solo di chi ha le ‘stelle’ lasciando i non meritevoli perire nella loro mediocrità? Questa politica non ci rappresenta ed è quella che non vogliamo – conclude la nota -. Questo e tanto altro viene spontaneo pensare nel leggere tale affermazione. Affermazione che esce dalla bocca di chi ambisce ad amministrare Porcari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.