Quantcast

Scuola d’infanzia, Amiamo Montecarlo: “Dopo un anno i lavori non sono ancora finiti”

Il gruppo consiliare critica l'amministrazione: "Non ci sembra il modo migliore per alunni, docenti e personale Ata di affrontare il nuovo anno scolastico"

“I lavori per la scuola d’infanzia di Montecarlo non sono stati gestiti in modo adeguato”. A criticare l’amministrazione comunale è il gruppo consiliare Amiamo Montecarlo.

“A distanza di un anno, quando già ci sembrava anomalo che 14 mesi di chiusura non fossero bastati per completare i lavori di adeguamento sismico della scuola, ci troviamo a dover commentare nuovamente la notizia sui lavori che non sono ancora conclusi e che non si concluderanno certamente entro l’inizio del prossimo anno scolastico – prosegue la nota -. Questo è quanto ci è stato comunicato dal sindaco Federico Carrara nel corso dell’ ultimo consiglio comunale in risposta alla nostra precisa richiesta di informazioni. Vista la situazione relativa alla pandemia in corso e la necessità di mantenere il distanziamento sociale, non ci sembra il modo migliore per alunni, docenti e personale Ata di affrontare il nuovo anno scolastico”.

“Per non parlare poi dell’aspetto economico, perché i lavori non previsti nel progetto iniziale hanno richiesto un’aggiunta ai capitoli di spesa andando a gravare sul bilancio comunale. Sinceramente a noi sembra che tutta l’operazione sia stata veramente mal gestita dall’ amministrazione comunale e anche che la comunicazione con i cittadini non sia stata adeguata – conclude il gruppo Amiamo Montecarlo -. La motivazione arrecata dagli amministratori per tali ritardi è quella di ulteriori adeguamenti richiesti dagli enti preposti alle verifiche dei lavori; tali successive modifiche potevano probabilmente essere evitate con verifiche preventive più puntuali e tempistiche di realizzazione più realistiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.