Quantcast

Un coordinamento fra le segreterie del Pd della Piana: “Bene il percorso per la ripubblicizzazione dell’acqua”

Appello a Sinistra Italiana per discutere e approfondire soluzioni per raggiungere il traguardo condiviso

Un coordinamento permanente fra segreterie del Pd dei comuni della Piana. È quanto messo in cantiere dai responsabili dei partiti di Altopascio, Capannori, Montecarlo e Porcari con l’obiettivo di “affrontare ed approfondire insieme le questioni che accomunano la piana e che debbono e possono trovare soluzioni solo attraverso percorsi condivisi”.

“Per questo – dice il neonato coordinamento – abbiamo deciso (a partire da settembre) di promuovere momenti di incontro su punti determinati con l’obiettivo di definire metodologie, proposte e soluzioni concrete capaci di fornire risposte certe e praticabili a tutti i cittadini interessati. Vogliamo cogliere questa occasione per esprimere il nostro apprezzamento per il percorso intrapreso dalle amministrazioni comunali della Piana (con l’approvazione di apposite delibere nei consigli comunali) per l’avvio del procedimento per la ripubblicizzazione della gestione del sistema idrico integrato. Cogliendo l’occasione della disdetta dei patti parasociali che hanno visto l’impossibilità di raggiungere un nuovo accordo con la componente privata infatti, si è aperta di fatto l’occasione per raggiungere una gestione interamente pubblica di questo servizio primario. Consideriamo questo un atto politico di grande rilevanza anche nel tentativo di rispettare, concretizzandola, la volontà espressa dalla popolazione con il referendum del 2011″.

“Con il raggiungimento della ripubblicizzazione – prosegue la nota – si aprono di fatto nuove prospettive per la valorizzazione e l’incremento del sistema idrico grazie anche all’utilizzo sui territori delle risorse economiche eventualmente generate. Auspichiamo che tutte le altre amministrazioni interessate si attivino per approvare gli atti deliberativi nel più breve tempo possibile, per permettere la definizione di tutte le azioni necessarie al raggiungimento dell’obiettivo nei tempi previsti dagli accordi vigenti. Ci auguriamo inoltre che forze politiche che hanno condiviso la battaglia per la pubblicizzazione dell’acqua, siano coerenti con i loro atteggiamenti politici evitando di trincerarsi dietro inutile tecnicismi per chiamarsene fuori, anche perchè crediamo che eventuali alleanze a livello territoriale, possano nascere e consolidarsi solo attraverso la condivisione di scelte su argomenti concreti senza lasciarsi condizionare da personalismi inutile e deleteri che niente hanno a che fare con le esigenze della cittadinanza”.

“Invitamo altresì i coordinatori di Sinistra Italiana – conclude il coordinamento – ad un incontro per confrontarci ed approfondire le motivazioni le prospettive e le eventuali difficoltà operative alla base di questa scelta, attorno ad un tavolo e non sulla stampa, perchè convinti che sia questo il modo più proficuo per trovare risposte alle pur legittime perplessità avanzate in questi giorni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.