Quantcast

Salotto del Vino e del Verde, il Montecarlo Doc incontra le specialità culinarie lucchesi

Per accedere al giardino di palazzo Pellegrini-Carmignani è indispensabile essere muniti di green pass e prenotare il proprio posto

Dopo un anno di stop forzato a causa della pandemia, si rinnova l’appuntamento con l’angolo elegante della Festa del Vino di Montecarlo: da lunedì (30 agosto) al 5 settembre, sei serate con cene a tema nello splendido giardino dell’istituto Pellegrini Carmignani.

Sarà una Festa del Vino diversa quella in programma a Montecarlo da venerdì (27 agosto) al 5 settembre. A partire dal nome, Aspettando la festa del vino, che vuole essere un buon auspicio per un futuro più sereno e magari libero da restrizioni. Resta però immutato lo spirito che da sempre accompagna la festa, così come non cambia il format del Salotto del Vino e del Verde, divenuto il vero fiore all’occhiello della manifestazione.

Per sei sere (30, 31 agosto 1, 2, 3 e 5 settembre),nel giardino del palazzo Pellegrini Carmignani verranno servite alcune eccellenze culinarie lucchesi, preparate dai migliori chef della zona, in abbinamento ai vini Montecarlo Doc, prodotti da 12 aziende vinicole del territorio. L’evento è organizzato dal centro commerciale naturale in collaborazione con il Comune di Montecarlo, l’Ais – Delegazione di Lucca, la Fisar – Delegazione di Montecarlo, il Consorzio dei Vini Doc di Montecarlo, la Pro Loco Montecarlo, l’associazione internazionale Produttori del verde Moreno Vannucci.

Salotto del Vino e del Verde

Per accedere al Salotto del Vino del Verde, così come negli altri punti ristoro della festa (piazza d’Armi e piazza Garibaldi) è indispensabile essere muniti di green pass e prenotare il proprio posto. Per farlo è possibile contattare l’Ufficio turistico del Comune di Montecarlo: 0583.228881 (tutti i giorni dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18) oppure al 338.1087709. Per quanto riguarda l’accesso al paese, non sarà più possibile raggiungere il centro con il proprio veicolo, ma soltanto attraverso il servizio navetta che prevede due punti di raccolta: un parcheggio in località Luciani e un altro in località Fornace.

“Siamo davvero felici e orgogliosi di poter organizzare nuovamente la festa del vino e il Salotto del vino e del verde – spiega il consigliere comunale di Montecarlo, Fulvio Donatini – è un momento di ripartenza e per noi è fondamentale tornare a promuovere il territorio, il vino di Montecarlo e le eccellenze della lucchesia. Sarà una festa un po’ diversa a causa della restrizioni e per questo chiediamo l’indispensabile collaborazione dei visitatori: il centro del paese non sarà animato da mercatini o spettacoli come gli anni scorsi, per cui ci auspichiamo che le persone limitino il transito esclusivamente nei punti ristoro”.

In allegato il programma completo delle serate

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.