Quantcast

Capannori, finito il secondo lotto di lavori alla scuola primaria di Segromigno in Piano

In fase di completamento il cantiere per le medie di Lammari: saranno ricavate tre nuove aule. Il bilancio degli interventi

In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico l’assessore all’edilizia scolastica, Francesco Cecchetti, fa il punto sui lavori programmati durante l’estate nelle scuole capannoresi. Concluso l’intervento del secondo lotto per la riqualificazione della scuola primaria Luigi Boccherini di Segromigno in Piano a completamento dell’importante intervento realizzato la scorsa estate che ha interessato circa i due terzi dell’edificio con opere di adeguamento sismico, efficientamento energetico, ristrutturazione igienico sanitaria e adeguamento della normativa di prevenzione degli incendi.

Più nello specifico sono stati rifatti il tetto e il solaio di sottotetto, le pavimentazioni, gli infissi e gli impianti. Sono state anche variate le dimensioni e le posizione delle aperture nelle pareti portanti in muratura e inseriti nuovi elementi murari portanti ed è stato realizzato il cappotto esterno.

La seconda tranche di lavori, per un investimento di circa 200mila euro, ha riguardato la parte dell’edificio scolastico rimasta fuori dai lavori eseguiti la scorsa estate, quella ad ovest, dove sono presenti due aule e i servizi igienici per gli alunni. Sono state eseguite opere analoghe a quelle del primo lotto, ossia il rifacimento del tetto e della pavimentazione, la ristrutturazione dei bagni, interventi di efficientamento energetico, tra cui la sostituzione degli infissi, di miglioramento sismico e la realizzazione del cappotto esterno.

“L’intervento realizzato alla primaria di Segromigno in Piano è di particolare importanza perché va a concludere l’opera di riqualificazione dell’intera sede scolastica, che è stata rimessa completamente a nuovo e resa più bella, sicura e funzionale – afferma l’assessore all’edilizia scolastica, Francesco Cecchetti – Abbiamo concluso prima dell’inizio del nuovo anno scolastico anche altri interventi, mentre altri ancora sono in dirittura d’arrivo. Alcuni lavori legati a finanziamenti ministeriali che ci sono stati assegnati a metà agosto inizieranno a breve, ma non interferiranno comunque con lo svolgimento delle lezioni”.

Terminati anche i lavori alla scuola dell’infanzia di Castelvecchio di Compito dove si è proceduto al risanamento delle facciate esterne attualmente deterioriate soprattutto nella parte vecchia della scuola. L’intervento è consistito nel risanamento generale attraverso la demolizione dell’intonaco incoerente delle facciate e nel successivo rifacimento e tinteggiatura di tutta la struttura esterna. Interessata dai lavori anche parte delle strutture di recinzione che sono state risanate. Per il completamento dell’intervento manca solo l’installazione della ringhiera metallica. Alla scuola primaria di Massa Macinaia, inoltre, sono state realizzate due pareti di cartongesso per ricavare una nuova aula.

sopralluogo lavori scuole Capannori

Concluso l’intervento alla scuola dell’infanzia di Camigliano dove si è provveduto a demolire i tavelloni esistenti per installare un controsoffitto alleggerito , mentre a breve prenderanno il via i lavori alla scuola primaria di Capannori e alla scuola secondaria di primo grado di Camigliano, dove compatibilmente con il regolare svolgimento delle lezioni, verranno effettuati lavori di posa in opera di controsoffittature antisfondellamento in aderenza all’intradosso dei solai stessi. Questi ultimi tre interventi sono finanziati con fondi del Miur, pari a 200 mila euro, che il Comune si è aggiudicato a cavallo di Ferragosto e che vanno a coprire con circa 85mila euro anche i lavori alla scuola secondaria di primo grado di Lammari per la riqualificazione dei locali dell’ex appartamento del custode che sono in fase di completamento. I lavori consistono nella demolizione di tramezzi per l’ampliamento dei locali, al fine di ricavare tre nuove aule a disposizione della scuola, e del vecchio bagno. Sarà realizzato un nuovo gruppo di servizi igienici composto da antibagno, ripostiglio, due bagni, uno per i maschi ed uno per le femmine ed un bagno per le persone con disabilità. Saranno anche sostituite le vecchie finestre in alluminio con idonei infissi a taglio termico e verranno smantellati i vecchi avvolgibili. Con questo intervento si procede inoltre alla sostituzione e integrazione delle porte interne, nonchè alla ritinteggiatura di tutti i locali. Il progetto di riqualificazione prevede infine il rifacimento dell’impianto elettrico e la sostituzione dei radiatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.