Quantcast

Capannori, consegnate le prime borracce agli studenti del territorio

L'obiettivo è quello di ridurre l'utilizzo della plastica e promuovere l'acqua pubblica

Con il suono della prima campanella l’amministrazione comunale di Capannori ha consegnato agli studenti delle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio, in totale circa 900, le borracce in acciaio inox.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di ridurre l’utilizzo della plastica e promuovere l’acqua pubblica. Il progetto è realizzato per il terzo anno consecutivo nell’ambito della strategia Rifiuti zero per ridurre la produzione di scarti sul territorio, in particolare le bottiglie di plastica, e promuovere l’approvvigionamento alle 14 sorgenti naturali della Via dell’Acqua e ai tre fontanelli pubblici che erogano acqua gratuita e di qualità sul territorio.

“Anche quest’anno abbiamo voluto omaggiare i ragazzi delle classi prime  delle scuole primarie e medie di una borraccia termica in acciaio che rappresenta la migliore alternativa per portare con sé ogni giorno l’acqua da bere, anziché utilizzare le bottiglie in plastica – affermano l’assessore all’ambiente Giordano Del Chiaro e l’assessore alle politiche educative, Francesco Cecchetti -. Iniziativa che sta riscuotendo un buon successo e adesione da parte degli studenti e delle famiglie. La consegna delle borracce rientra in una serie di azioni che l’amministrazione comunale sta mettendo in campo per sensibilizzare la comunità all’uso di contenitori e materiali riutilizzabili nell’ambito della campagna di contrasto all’utilizzo della plastica usa e getta intitolata Senza di te…si può fare che sarà presentata prossimamente”

Le borracce di colore rosso sono realizzate in acciaio inox 18/10, che è il tipo migliore e più resistente di acciaio inossidabile, e hanno una doppia camera termica. Hanno una capacità di mezzo litro e possono essere utilizzate sia per l’acqua sia per bevande calde. Riportano la scritta “Acqua di Capannori, sorgente La via dell’acqua” .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.