Quantcast

Altopascio, Marchetti incontra i cittadini di Spianate

Candidati e programmi saranno presentati domani (17 settembre) alle 20 nello spazio sagra

Dopo Marginone e Badia Pozzeveri, Marchetti presenta il programma e i candidati di Spianate.

Fra i punti toccati nella riunione di martedì (14 settembre) Marchetti ha confermato di voler portare avanti il progetto della nuova scuola elementare di Badia Pozzeveri, ma modificandone i contenuti in modo radicale rispetto a quanto pianificato dalla giunta uscente, con classi più piccole e aumentando gli spazi comuni come palestra e mensa, non previsti a oggi.

“Verrà completamente rifatta l’area a verde dietro l’attuale scuola elementare, attrezzandola con vialetti, panchine e giochi in modo che sia fruibile tutto l’anno e diventi punto di riferimento e d’incontro per i cittadini – ha spiegato -. Verranno riproposti gli ausiliari ecologici che controllavano il decoro urbano delle frazioni con una bicicletta attrezzata , istituiti nella mia amministrazione e affossati da questa amministrazione comunale che non ha però proposto alternative, con il risultato di lasciare in abbandono questo settore. Verrà asfaltata l’area antistante il cimitero di Badia Pozzeveri e realizzati i necessari loculi. Sarà collocata una telecamera in grado di sanzionare i trasgressori che rileverà il traffico pesante irregolare che transita sulle strade di Badia Pozzeveri e in particolare in via Catalani, ma non solo. Marciapiedi in via IV Novembre e via della Fossetta, asfaltature diffuse con particolare attenzione in via di Tappo e via Pistoresi e la realizzazione di un fontanello come nelle altre frazioni”.

“Sono molto soddisfatto di queste due presentazioni – conferma Maurizio Marchetti, candidato alla carica di sindaco di Altopascio e sostenuto da tre liste civiche, Lega e Fratelli d’Italia-. Mi pare che, dopo 5 anni di stucchevole narrazione di una realtà fasulla e dopo avere visto centinaia di annunci non mantenuti, ci sia voglia di concretezza, di serietà vera e non solo dichiarata, di ricerca di affidabilità per soluzioni possibili a problemi esistenti e che in questi cinque anni si sono solamente aggravati”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.