Quantcast

Altopascio, D’Ambrosio: “Vogliamo dare nuovo slancio al mercato settimanale”

La candidata sindaca punta al secondo mandato: "Tra le iniziative quella di prevedere suolo pubblico al minimo o, in alcuni casi, l’esenzione, anche dopo il periodo della pandemia"

Rilanciare il mercato settimanale di Altopascio con l’obiettivo di dare nuovo impulso al settore, valorizzare i banchi e il percorso mercatale nel centro del paese. È questo l’impegno della sindaca di Altopascio, Sara D’Ambrosio, che nei giorni scorsi ha incontrato il direttore di Confesercenti Toscana Nord, Daniele Benvenuti, e il referente degli ambulanti di Altopascio, Sergio Benassi.

“La volontà è dare ulteriore e nuovo slancio al mercato di Altopascio – spiega la sindaca D’Ambrosio -. Un settore che merita tutta la nostra attenzione. Abbiamo già sostenuto gli ambulanti con contributi e incentivi, soprattutto per la ripartenza post-Covid, l’obiettivo è dare ancora più attenzione a questo settore, prevedendo suolo pubblico al minimo o, in alcuni casi, l’esenzione, anche dopo il periodo della pandemia. Nella stessa ottica abbiamo parlato anche della possibilità, nel prossimo mandato, di riunire il mercato, per dare ulteriore slancio al settore e creare un itinerario omogeneo. Un’idea che bene si presta con la volontà di riqualificare e valorizzare anche via Cavour, facendola diventare sempre più un’area di sosta e di passeggio per lo shopping e non solo di attraversamento per le auto”.

“In questo modo possiamo proseguire sulla strada della rinascita del commercio, nel capoluogo e nelle frazioni, un percorso che condividiamo con i commercianti in primo luogo, impegnati a valorizzare il paese, con le associazioni di categoria e con tutti coloro che vogliono organizzare eventi e iniziative culturali nel nostro comune – prosegue D’Ambrosio -. Vogliamo continuare su questo percorso, che ci ha portato in questi anni, grazie proprio alle attività commerciali e alle associazioni di categoria, a rilanciare il Centro commerciale naturale di Altopascio e a creare il Centro commerciale naturale di Spianate.”

“L’obiettivo è proseguire anche con Badia Pozzeveri e Marginone, favorendo la nascita di nuove attività con incentivi mirati e sostenendo quelle esistenti con contributi per i negozi di vicinato. Infine, come ho detto anche al direttore di Confesercenti e al referente degli ambulanti di Altopascio, vorremmo installare cartelli informativi, da mettere in punti strategici e ben visibili del territorio, che risaltino la presenza settimanale del mercato, quale luogo di aggregazione, di ritrovo, di condivisione – conclude D’Ambrosio -. Ringrazio Confesercenti per l’attenzione e per il supporto che ha dato all’amministrazione comunale in questi anni, per consentirci di creare nuove realtà e di stare accanto al settore del commercio con interventi efficaci e concreti”.

Il tour elettorale

Sara D’Ambrosio non si ferma e continua il suo “tour” casa per casa per il territorio di Altopascio. Gli incontri tra sindaco e cittadinanza sono ricchi di spunti e riflessioni: domani il sindaco sarà nuovamente nella frazione di Marginone; precisamente in via Mammianese, località Fonte, Corte Giuntoli, località Tavolaia e Tassinaia, località Fornaci, via del Fontanino, recuperando anche via Lungo Fosso Montecarlo.

La giornata si concluderà al circolo FoRiMa, per un caffè in compagnia e una diretta Facebook, con la quale il sindaco racconterà i progetti per la frazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.